Non perdere neanche un aggiornamento:
smartphone oro

Tutti gli SMARTPHONE ORO ancora in vendita

Segui Smartphonology su YouTube!

La corsa all’oro contenuto nei dispositivi elettronici è un argomento non molto conosciuto, ma a detta di chi ne sa qualcosa di metalli e preziosi, i device contengono davvero piccole quantità d’oro. Non sempre il materiale acquistato e il tempo investito per il recupero dei metalli consente un ritorno economico pari alla spesa sostenuta (o a quanto si ricaverebbe rivendendo il prodotto come usato o ricondizionato…), ma non è ciò di cui parliamo oggi. Per smartphone oro intendiamo i telefoni di questa colorazione. Quanti sono e quali sono quelli ancora in vendita? Ma soprattutto, quanto costano e di che anno sono?

Non sono moltissimi gli smartphone recenti con questa particolare colorazione. Gli ultimi sono gli OPPO F19s e OPPO Reno6 Pro 5G Diwali Edition (ma al momento non sono arrivati in Italia), e ovviamente gli iPhone. Molti altri sono stati presentati nel corso degli anni e difatti l’elenco prende in considerazione perlopiù smartphone difficili da trovare attualmente nel portfolio dei produttori. Di seguito si possono trovare dunque smartphone oro non proprio recenti e con prezzi non proprio congrui rispetto alle caratteristiche e ai tempi che corrono. Ma sono oro, no? Ecco tutti i dispositivi in vendita ora sui vari marketplace. Ovviamente, a parte quelli recenti, non ne consigliamo l’acquisto, se non per collezionismo. I brand con più modelli in questa rassegna? Ovviamente Apple, Huawei e… Wiko.

Lo smartphone oro più recente: iPhone 13 Pro Max 1TB – 2021 – 1.869 euro

In cima all’Olimpo dei telefoni oro più costosi c’è l’ultimo arrivato della dinastia iPhone, presentato poche settimane fa, ovvero iPhone 13 Pro Max, con 1 TB di storage. Il costo è vertiginoso, ben 1.869 euro, ed entra di diritto nella rassegna in cui prendiamo in considerazione gli smartphone più costosi attualmente in vendita. Non è solo il più costoso e il più desiderato, ma anche il più recente. Difatti è arrivato sul mercato il 24 settembre 2021. Lo schermo è da 6,7 pollici, quattro fotocamere da 12 Mpixel, certificazione IP68 e design in acciaio chirurgico e Ceramic Design. Non è una colorazione nuova per Apple, anzi. C’è anche iPhone 12 Pro Max, 11 e così via. Si tratta dell’unico della lista (escludendo iPhone 12 e il pieghevole di Motorola) a disporre della connettività 5G.

Smartphone oro: iPhone 14 Pro Max

Motorola Razr 5G – 2020 – 1.485 euro

Primo e unico smartphone pieghevole a disporre di questa colorazione in questa lista e secondo (e ultimo) a godere della connettività 5G. Motorola Razr ha tanti limiti, ma è un capolavoro di costruzione e design, ed è oggettivamente bello, ma costoso. Non poteva quindi mancare la colorazione oro. Non c’è molto altro da dire sul Razr. Ne abbiamo parlato qui e qui. Anche lui nel listone degli smartphone più costosi e o lo si ama o lo si odia. Noi lo amiamo.

smartphone oro pieghevole 5G: Motorola Razr 5G.

Huawei Mate 9 Pro – 2017 – 619 euro

Altro dispositivo che spunta sempre dal 2017 e che in ordine di prezzo si posiziona in terza posizione e quindi più che oro sarebbe bronzo, è il Huawei Mate 9 Pro. Si può acquistare su Amazon al costo di 619 euro. Si avvale di un gradevole display OLED da 5,5 pollici e a bordo ha addirittura Android 7. Le fotocamere sono state realizzate in collaborazione con Leica, con 4.000 mAh di batteria.

Samsung Galaxy Note 8, 64 GB – 2017 – 553 euro

Non è il più recente in vendita, ma considerando la probabile e definitiva dismissione della linea Note (complici anche i pieghevoli di ultima generazione), potrebbe anche diventare un pezzo da collezione. Si può trovare su Eprice al costo di circa 550 euro, ma ricondizionato si può acquistare a qualcosa meno. Nonostante sia stato presentato ormai quattro anni fa, ha ancora performance che reggono il confronto rispetto ai dispositivi nuovi, con un buon comparto fotografico e un display di elevata qualità. In più ha anche la S Pen. Samsung Galaxy Note 8 è forse tra i migliori della sua gamma, non poteva mancare dunque la colorazione oro.

Samsung Galaxy Note 8, smartphone oro

Xiaomi Mi Max 3 – 2018 – 499,96 euro, lo smartphone oro con schermo più ampio

Con i suoi 6,9 pollici Xiaomi Mi Max 3 si laurea lo smartphone con il display più ampio di questa rassegna. Viene presentato nel 2018 e con i suoi 499,96 euro è tra i meno recenti e più costosi della lista, ma è anche in buona compagnia. Come molti dispone di una configurazione di memoria da 4 GB di RAM e 64 GB di storage, con SoC Snapdragon 636. Adeguato a chi non si accontenta di display contenuti.

Smartphone oro Apple: iPhone 8 – 2017 – 390 euro

Forse ricondizionato si può trovare anche a meno, ma iPhone 8 e iPhone 8 Plus erano tra gli smartphone di color oro più belli e meglio costruiti. La versione base è acquistabile su Eprice a 390 euro. Uno degli ultimi iPhone con il tasto sotto al display, senza notch e con il design tra i migliori prodotti da Apple. Sulla carta però le performance sono inferiori a molti dispositivi anche più economici presenti in questa lista con i suoi 2 GB di RAM, ma è anche quello con maggior storage, con i suoi 256 GB di memoria.

smartphone oro Apple: iPhone 8

Samsung Galaxy S7 Edge – 2016 – 299 euro

Fa sorridere pensare che uno smartphone del 2016 possa costare ancora tanto, ma in questa rassegna è tutto concesso. Lui è il Samsung Galaxy S7 Edge e allora era uno dei dispositivi più ambiti. Su Amazon si può acquistare a 299 euro nella configurazione 4/32 GB. A bordo Android 6, monta uno schermo AMOLED da 5,5 pollici, mentre la fotocamera è da 12 Mpixel.

Smartphone oro: Samsung Galaxy S7 Edge

Huawei P8 Lite 2017 – 247,76 euro

Altro smartphone di Huawei colorazione oro e altro smartphone ormai con quattro anni di età. A bordo viene venduto con Android 7, ha 16 GB di storage e 3 GB di RAM. Il dispositivo 4G ha un display da 5,2 pollici LCD, ed è tra i più leggeri con i suoi 137 grammi di peso. Realizzato in alluminio, viene venduto su Amazon al costo di 247 euro circa.

Xiaomi Mi A2 – 2018 – 245 euro

Si tratta di uno dei primi smartphone con cui Xiaomi si è presentata in Europa. Attualmente è ancora in vendita su Eprice al costo di 245 euro. Si tratta di uno dei pochi (se non l’unico…) ad aver aderito al programma Android One. Uno dei pochi quindi a disporre di Android nella versione più pura. Il costo di Xiaomi Mi A2 è ovviamente elevato, come d’altronde la maggior parte dei dispositivi in questa rassegna. Equipaggia lo Snapdragon 660, un display da 5,99 pollici e 4 GB di RAM e 64 GB di storage, come tanti altri dispositivi in questa rassegna. Non è forse l’unico, ma è sicuramente tra i pochi, specie con questa età, ad essere in grado di registrare video in 4K.

Sony Xperia Z5 – 2015 – 195 euro

In questa rassegna abbiamo voluto inserirli quasi tutti. Questo è quasi un pezzo da museo. Arriva addirittura dal lontano 2015. Lui è Sony Xperia Z5 ed è un progenitore dell’attuale linea Xperia. Per l’epoca aveva un comparto fotografico di tutto rispetto, con i suoi 23 Mpixel. Caratterizzato dalla resistenza all’acqua e alla polvere grazie alla certificazione IP68, ha anche un display da 5,2 pollici IPS LCD e Android 5 a bordo.

Huawei P20 Lite – 2019 – 186,90 euro

Curiosamente unico smartphone del 2019 a disporre della colorazione oro in questa lista, è stato uno dei telefoni della linea P20 a segnare la fortuna di Huawei poco prima del declino. Tra i dispositivi meno recenti è l’unico a disporre di ben 128 GB di storage, ed è forse l’unico tra tutti a godere di un rapporto qualità/prezzo sensato, nonostante non sia recentissimo. Lo schermo di Huawei P20 Lite è da 6,4 pollici, mentre la batteria è generosa, da ben 4.000 mAh. Per gli amanti di Huawei, del colore oro e delle performance dell’allora Kirin 710, bé, ci si potrebbe fare un pensiero.

Lo smartphone oro di Xiaomi, il Redmi Note 5 – 2018 – 179 euro

Ennesimo smartphone del 2018, è un avo dell’attuale gamma Redmi Note 10. Su Eprice viene venduto a poche decine di euro rispetto al costo dell’attuale gamma, presentata tre anni dopo il Redmi Note 5. Offre un display da 5,99 pollici, ha una batteria da 4.000 mAh con carica rapida da 18W. A bordo Android 8, con MIUI 9. Nella parte posteriore presenta una doppia fotocamera. Per evidenziare la saggezza del dispositivo, ospita un ingresso Micro USB.

Wiko View 2 Plus – 2018 – 178 euro

Smartphone oro del 2018, si può trovare ancora su Amazon al costo di 178 euro circa. Per avere tre anni, ha una serie di caratteristiche tecniche che lo rendono tra i migliori rispetto a molti altri dispositivi elencati in questa particolare rassegna. Ad esempio ha 4 GB di RAM (e a distanza di tre anni, vengono presentati ancora device con questo quantitativo) 64 GB di storage e 4.000 mAh. Insomma uno smartphone che si potrebbe definire vecchio, ma con specifiche non molto distanti da alcuni dispositivi presentati ancora a distanza di tre anni.

Anche HTC con uno smartphone oro: ecco HTC 10 – 2016 – 169,90 euro

Su alcuni marketplace inspiegabilmente vi sono ancora prodotti che risalgono a tempi antichi. Addirittura del 2016 questo HTC, quando ancora non era sparita totalmente dalla circolazione, almeno per quanto riguarda l’Italia. HTC 10 si può acquistare su Eprice al prezzo di 169,90 euro. A questa cifra è possibile assicurarsi un dispositivo con SoC Quad Core (lo Snapdragon 820) con 4 GB di RAM e 64 GB di storage. Equipaggia un display QuadHD da 5,2 pollici, ed è mosso da Android 6.

Huawei P10 Lite – 2017 – 168 euro

Dovrebbe essere uno dei pochi mono SIM presenti in questa rassegna. Arriva dal 2017, ed è uno dei dispositivi ad aver contribuito alla fortuna di Huawei, prima dei problemi a cui è andata incontro e del conseguente declino. Huawei P10 Lite equipaggia il Kirin 658, ha un display IPS LCD da 5,2 pollici e 3.000 mAh. Non è decisamente tra i dispositivi più appetibili della lista, ma del resto non lo è quasi nessuno.

Redmi 6 – 2018 – 149,90 euro

Lui è un lontano parente del Redmi 10 che abbiamo recensito recentemente. Nonostante non sia recentissimo, ha ancora un design apprezzabile, maneggevole con i suoi 145 grammi, ma con ancora la Micro USB come ingresso. Batteria da 3.000 mAh, a bordo MediaTek Helio P22 e 4 GB di RAM e 64 GB di storage. Certo, a questo prezzo meglio il Redmi Note 8 2021, ma non c’è oro.

Huawei Y6 – 2018 – 149,90 euro

Tra i più economici c’è forse l’edizione 2018 di Huawei Y6, con a bordo Android 8. Si avvale di uno schermo TFT da 5,7 pollici, con 2 GB di RAM e 16 GB di storage. Non c’è molto da dire su questo dispositivo, ormai desueto, ma che nella parte posteriore, ricorda “vagamente” iPhone 8 Plus. Specialmente in questa colorazione oro.

Huawei Y6 2018, smartphone oro

Wiko View 2 Pro – 2018 – 149 euro

A qualche decina di euro in meno della versione Plus, anche Wiko View 2 Pro adotta la colorazione oro. Presentato nel 2018, viene venduto con Snapdragon 425, 4 GB di RAM e 64 GB di storage. Equipaggia un display da 6 pollici e due fotocamere da 16+8 Mpixel. Attualmente si può acquistare su Amazon a 149 euro.

Wiko View 2 Pro oro

Smartphone oro Xperia: ecco Sony Xperia M5 – 2015 – 129 euro

Un altro cimelio risalente al 2015, visto a dietro non ha molti elementi differenti dallo Z5 di Sony. Non è dual SIM, ha 3 GB di RAM e 16 GB di storage. Il SoC è un MediaTek Helio X10, e ha una fotocamera da 21,5 Mpixel. Si può acquistare su Amazon al costo di 129 euro.

Wiko Y81 – 2020 – 122,40 euro

Si tratta di uno degli smartphone più recenti, arriva infatti dal 2020, ma non è nemmeno il più economico e recente allo stesso tempo. Wiko Y81 viene venduto al costo di 122,40 euro su Eprice, è mosso da Android 10 Go Edition e la batteria da 4.000 mAh promette con queste caratteristiche una lunga autonomia. Forse a questo prezzo è un po’ poco conveniente, ma se si trova in giro anche a meno, con queste caratteristiche, potrebbe essere un muletto di tutto rispetto senza alcuna ironia.

Wiko Y81 oro

Wiko View4 Lite – 2020 – 106,90 euro

Wiko è forse la maggior esponente di smartphone oro presentati nel corso degli ultimi anni. Anche se il design non è di certo creativo. In questa lista sono almeno cinque e fa quasi concorrenza ad Apple per numero di prodotti color oro presentati nel corso degli anni. Wiko View4 Lite è stato presentato lo scorso anno ed è attualmente in vendita su Eprice a poco più di 100 euro. Dalla sua, come molti prodotti del produttore franco-cinese, ha tanta autonomia, Android 10 e un prezzo abbordabile.

Wiko Jerry 3 – 2018 – 77,90 euro

Tra i più economici, ma non il più economico, troviamo Wiko Jerry 3, dispositivo del 2018, l’ennesimo, con a bordo Android 8, 1 GB di RAM e 16 GB di storage. Non regge il confronto con il telefono sottostante, sempre di WIko, ma due anni più recente e soprattutto meno costoso, con Android 10 nella versione Go. Ma non potevamo escludere il Jerry 3 dalla rassegna più lussuosa di sempre.

Lo smartphone oro più economico e recente: Wiko Y61 – 2020 – 69 euro

Incredibilmente tra i più recenti e allo stesso tempo economici, Wiko Y61 è approdato in suolo italico nel corso del nefasto 2020. Con i suoi 69 euro è davvero il più economico della rassegna, ed è uno dei pochi della lista ad equipaggiare Android 10 Go Edition. Ha uno schermo da 5,99 pollici, una batteria da 3.000 mAh, 1 GB di RAM e 16 GB di storage. Che dire, è imperdibile per chi cerca un telefono economico, recente e ovviamente oro.

Unisciti al canale Telegram!

Smartphonology
Smartphonology nasce come gruppo su Facebook di appassionati pronti a discutere di tecnologia, in particolar modo di smartphone. Dal 2021 diventa un sito Web di notizie e recensioni.