smartphone con ricarica rapida oltre 100W

18 smartphone con ricarica rapida oltre 100W


Una delle domande più cercate sul Web è se la ricarica rapida degli smartphone rovini le batterie. Alcuni colleghi hanno provato a fare dei test per verificare che questa domanda fosse lecita, senza che questi portassero a risultati significativi (fonte 1, 2, 3). Oggigiorno i produttori arricchiscono gli smartphone di batterie in grado di caricarsi a velocità davvero rapide, che i brand esprimono in potenza (es: 100W), ma per rendere più comprensibile l’efficacia, tendono ad utilizzare esempi concreti, come ad esempio i minuti impiegati a raggiungere una determinata percentuale in fase di ricarica. A prescindere da discorsi tecnici e minutaggio, in questa rassegna abbiamo raccolto tutti gli smartphone con ricarica rapida oltre 100W in vendita in Italia.

Prima di procedere alla rassegna, la risposta breve alla domanda se la ricarica rapida rovini la batteria è: no. I dispositivi sono accessoriati da chipset e tecnologie che sono in grado di monitorare la fase di ricarica e verificare che non avvengano errori o malfunzionamenti. Ad esempio uno degli ultimi realme ha ottenuto certificazioni da TUV Rheinland per la sicurezza della ricarica, oltre ad una lunga durata. Qui invece la nostra guida per mantenere al top la batteria anche sul lungo periodo. I telefoni elencati nelle prossime righe sono i primi dispositivi a poter fregiarsi di questa tecnologia. La nuova norma europea sul caricabatterie universale, in futuro già prevede di armonizzare le velocità di ricarica.

Tutti gli smartphone con ricarica rapida oltre 100W

La totalità degli smartphone presenti in questa lista con una potenza di ricarica oltre 100W sono tutti cinesi. Al 4 agosto in Italia sono 11 i device con tale capacità, sette dell’orbita Xiaomi (Black Shark, POCO, Redmi e Xiaomi) con la carica HyperCharge da 120W (ne abbiamo parlato qui), un Motorola e un HONOR (recentemente presentati, rispettivamente da 125W e 100W), un OnePlus (a 150W) e un realme, il primo ad essere il più veloce, a 150W, in grado di caricarsi del 50% in 5 minuti e completamente in circa un quarto d’ora. A parte una rara eccezione, sono tutti telefoni 5G, due dei quali presentati nel 2021.

Black Shark

Un brand della galassia Xiaomi non molto popolare in Italia se non agli appassionati del gaming. Dalla quarta generazione fino alla più recente, integrano la carica HyperCharge da 120W come sui più recenti Redmi, Xiaomi e POCO. Trattandosi di telefoni votati al gaming, si possono acquistare accessori per migliorarne l’esperienza. Le performance sono di elevato livello, sono dei veri e propri top di gamma, senza costare però uno sproposito. Tra le varie caratteristiche, design aggressivi, display degni di nota e fotocamere con sensori di rilievo.

Sono telefoni molto simili tra loro, la cui unica sostanziale differenza è il prezzo e le specifiche tecniche delle fotocamere. In genere chi si orienta su questi dispositivi cerca elevate prestazioni nel gaming, ma in questo caso ci si può assicurare anche una buona fotocamera a prezzi umani.

HONOR Magic4 Pro

Honor Magic4 Pro è tra i più recenti smartphone con ricarica rapida oltre 100W. Annunciato al MWC del 2022, è arrivato in Italia ad inizio estate. Anche lui si avvale di prestazioni da flagship (è un vero e proprio top di gamma) e la carica rapida è da 100W. Rispetto ai precedenti, ha un prezzo rilevante. Costa infatti 1.099 euro, ma ha un reparto fotografico molto interessante. Tra le varie certificazioni è IP68 e il produttore assicura che la batteria si ricarichi del 100% in 30 minuti. Come ogni top di gamma che si rispetti è un vero tuttofare; si concede senza problemi al gaming, mentre il design è studiato sotto ogni dettaglio. Si può acquistare in bundle con il caricatore wireless da 135W.

Honor Magic4 Pro

Motorola Edge 30 Ultra ed Edge 40 Pro

Ad unirsi al club con carica rapida superiore ai 100W anche il nuovo Motorola Edge 30 Ultra, recentemente annunciato a Milano insieme ai due fratelli Neo e Fusion. Lo smartphone, con specifiche da top di gamma e un design accattivante arricchito da materiali di pregio, dispone infatti di una carica rapida da 125W. Non solo: è anche il primo smartphone a disporre di una fotocamera da 200 Mpixel. Presentato in Cina diverse settimane prima sotto un altro nome, ovvero moto X30 Pro, il nuovo telefono è arrivato sul mercato italiano contestualmente al lancio al prezzo di 999 euro.

moto x30 pro

Ad aprile 2023 invece Motorola ha presentato Edge 40 Pro. Diverse cose in comune con la linea Edge 30, tra cui il 125W di carica rapida. La fotocamera è invece da 50 Mpixel con stabilizzatore ottico. La fotocamera anteriore è invece da 60 Mpixel, per gli amanti dei selfie e delle videochiamate.

Motorola Edge 40 Pro

OnePlus 10T

Lui è l’ultimo arrivato, è stato presentato infatti all’inizio di agosto del 2022. Ha una carica rapida da 150W, ed è il secondo smartphone ad offrire questa soluzione, dopo realme GT Neo 3 150W. Si posiziona su una fascia di prezzo elevata, al massimo della configurazione infatti costa 819 euro.

OnePlus 10T

POCO F4 GT

POCO è indipendente da diverso tempo da Xiaomi, tuttavia condivide diverse tecnologie con gli smartphone del brand. I telefoni a marchio POCO si sono sempre contraddistinti per costi contenuti e performance importanti. Benché rispetto agli altri flagship abbia un costo contenuto, per il brand POCO 699 euro sono una novità, ma POCO F4 GT non ha nulla che invidiare rispetto ad altri device. Il telefono si rivolge ad un target giovane, mentre il display ha tecnologia LCD. Come ogni dispositivo della galassia Xiaomi con la tecnologia di ricarica a 120W, è in grado di caricarsi completamente in circa 17 minuti, secondo quanto dichiarato dal produttore. Arrivato in primavera, è stato introdotto con POCO Watch.

realme GT Neo 3 150W: il più veloce smartphone con ricarica rapida oltre 100W

Unico della lista recensito (qui la recensione), è anche il più rapido. Presentato precedentemente come spesso accade in Cina, per poi approdare in italia l’8 giugno 2022, è il device più veloce a caricarsi. Nonostante l’alimentatore in confezione sia di 160W, è compatibile con la carica da 150W. Il telefono è in grado di caricarsi del 50% in 5 minuti, del 100% in meno di un quarto d’ora. C’è anche la versione con una batteria più generosa, ma meno rapida. La versione da 80W non rientra nella nostra rassegna, ma spendi meno e hai una batteria più ampia. Si rivolge ad un target giovane e che va di fretta. Il prezzo è di 699 euro.

realme gt neo3

Redmi Note 11 Pro+ 5G e 12 Pro+ 5G

I dispositivi a brand Redmi sono tanti e spesso hanno tutti un nome molto simile. Orientarsi è davvero difficile nella consistente linea, tuttavia, Redmi Note 11 Pro+ 5G è l’unico a disporre della HyperCharge. Arrivato in Italia in piena primavera, presenta molte caratteristiche che non lo fanno di certo sfigurare rispetto ad un top di gamma, ma il costo è tra i più economici di questa rassegna. Con un prezzo di lancio a partire da quasi 400 euro, si può trovare ora a qualcosa meno. Tra le varie caratteristiche presenta uno schermo AMOLED, un processore MediaTek, certificazione IP53 e suono fornito da JBL. Si tratta di un telefono molto equilibrato e dall’ottimo rapporto qualità prezzo che si rivolge a chi non vuole rinunciare a nulla, nemmeno risparmiare qualche centinaio di euro pur avendo un telefono performante. Anche Redmi Note 12 Pro+ 5G, presentato in primavera, presenta molte caratteristiche del precedente modello, come la carica rapida da 120W. Con l’aggiunta però di una fotocamera da 200 Mpixel.

vivo x90 Pro

Dopo l’esperienza del modello precedente, vivo x90 Pro prosegue la dinastia X di vivo, votata all’imaging. Un nuovo chip, nuove performance fotografiche e un design che si ispira alle fotocamere, caratterizzano questo flagship che si aggiunge alla lista di camera phone. Si rinnova la collaborazione con ZEISS che apporta nuove funzionalità fotografiche unite ad un design sempre più iconico. In questo caso la carica rapida è fino a 120W.

Xiaomi 11T Pro e 12 Pro e 13T Pro

Uno è il primo telefono ad equipaggiare l’HyperCharge ed è stato presentato lo scorso anno, mentre il 12 Pro è l’ultimo top di gamma del brand cinese, venduto ad un prezzo elevato, come tutti gli altri smartphone premium. Entrambi sono dunque smartphone con ricarica rapida oltre 100W. Simili le specifiche, ma non uguali. Oltre a cambiare il design, cambia profondamente il reparto fotografico, molto più sofisticato su Xiaomi 12 Pro. Questo uno dei motivi per cui differiscono di prezzo, e anche di molto. Il primo costa sui 400 euro, il secondo quasi 1.100 euro. Recentemente Xiaomi ha introdotto due nuovi smartphone con HyperCharge: ovvero Xiaomi 12T e 12T Pro e 13T Pro.

Tutti gli smartphone in vendita in Italia ordinati per potenza

Sul nostro sito TELCHI (raggiungibile dalla voce del menù “Trova telefono” oppure sulla nostra app disponibile su PlayStore) abbiamo elencato in ordine per potenza, tutti gli smartphone dotati di carica rapida. Cliccando su una determinata potenza, si potranno consultare tutti gli smartphone in vendita in Italia con una data velocità di ricarica.

10W15W
18W22.5W
25W30W
33W40W
44W45W
50W55W
65W66W
67W80W
100W120W | 125W
150W

Segui Smartphonology su YouTube!

Giornalista pubblicista, SEO Specialist, fotografo. Da sempre appassionato di tecnologia, lavoro nell'editoria dal 2010, prima come fotografo e fotoreporter, infine come giornalista. Ho scritto per PC Professionale, SportEconomy e Corriere della Sera, oltre ovviamente a Smartphonology.