9 smartphone in CERAMICA


Se l’occhio vuole la sua parte, il tatto non è da meno. Negli ultimi anni l’estetica degli smartphone ha subito una piacevole evoluzione, a dispetto di poco meno di cinque anni fa, quando la maggior parte dei brand disponevano di poca fantasia nel donare un look distintivo ai propri prodotti. Ora la maggior parte dei telefoni hanno un’identità propria, ma i materiali utilizzati, come ad esempio il vetro o il metallo, spesso richiedono cover che nascondano il design, per aumentare il grip. Tuttavia esistono telefoni (pochi) che nel proprio aspetto non puntano tutto, ma quasi. Ecco dunque una breve lista degli smartphone in ceramica, per sensi quali vista e tatto raffinati e difficilmente soddisfabili.

HONOR Magic4 Ultimate

Lui è uno dei più recenti, nonché costosi smartphone in ceramica. Il suo costo sfiora quota 2.000 euro su eBay. Arrivato nella primavera del 2022, non è totalmente in ceramica, infatti la cornice è in alluminio. Certificato IP68, ha un design aggressivo. A bordo lo Snapdragon 8 Gen 1, 512 GB di storage, 12 GB di RAM e quattro fotocamere performanti.

HUAWEI P40 Pro+

Non si trova facilmente in Italia, ma è acquistabile comunque su eBay. Il suo debutto risale al 2020, ed è costruito in ceramica, sia nella cornice, sia nella parte posteriore. Nonostante non sia un prodotto di ultima generazione, presenta alcune caratteristiche che non sempre si trovano sui telefoni più recenti. Come ad esempio la capacità di registrare video a 4K a 60 fps non solo nella fotocamera posteriore, ma anche sulla anteriore. Presenta inoltre uno schermo OLED con refresh rate da 90Hz e la carica inversa wireless, tanto per citarne alcune.

Credit: GSMarena

OPPO Find X2 Pro

La serie Find X di OPPO ha debuttato in Italia nel 2018. La seconda generazione è tuttora appetibile, in particolar modo la versione Pro. Al prezzo di 649 euro su Amazon è possibile acquistare un dispositivo dotato di 512 GB di storage e 12 GB di RAM. La parte posteriore è caratterizzata da una costruzione in ceramica colorata di nero. Il design non sarà certo dei più moderni, ma è sobrio, elegante ed è un dispositivo ancora performante.

OPPO Find X5 Pro

Uno degli smartphone da battere di quest’anno, la sua presentazione è avvenuta all’inizio del 2022 e della sua realizzazione non sono stati risparmiati in alcun modo i segreti. Un puro top di gamma, anch’esso nell’elenco dei camera phone per via delle sue fotocamere firmate Hasselblad e del suo chipset MariSilicon X, che abbiamo provato anche su OPPO Reno8 Pro 5G. Il suo costo è ancora impegnativo, ma la qualità di OPPO lato hardware & software non si discute.

smartphone in ceramica

Samsung Galaxy S10+

Anche lui con i suoi tre anni dal lancio non è più un giovincello, ma ancora molte cose da dire. Performante nel lato fotografico, come il predecessore, nella parte posteriore ha tre fotocamere, due da 12 Mpixel (di cui una con stabilizzatore ottico) e una da 16 Mpixel; la fotocamera anteriore è doppia, una per il calcolo della profondità di campo. L’audio è offerto da AKG, come spesso capita per i device Samsung.

vivo X80 Pro, smartphone in ceramica di vivo

Uno dei più recenti della lista, è uno smartphone in ceramica con alluminio nella cornice. Con le sue fotocamere firmate ZEISS è un vero e proprio camera phone. Il costo è impegnativo, ma è un telefono che non delude, ed è pronto ad accogliere Android 13 e la FuntouchOS 13. Lo abbiamo recensito qui.

smartphone in ceramica

Xiaomi Mi 11 Ultra

Ultra in tutto. Anche lui un vero e proprio camera phone, lo abbiamo recensito lo scorso anno. Si tratta forse dello smartphone in ceramica più corpulento presentato, ma con performance importanti e qualità fotografica rilevante.

smartphone in ceramica

Xiaomi Mi Mix 2S, tra i primi smartphone in ceramica

Si tratta di uno dei primi smartphone Xiaomi ad essere approdati in Italia. L’utilizzo della ceramica su di un telefono, all’epoca della presentazione, gli valse un’esposizione in un museo. La sua particolarità è quella di avere uno schermo privo di interruzioni, infatti la fotocamera anteriore è contenuta nel mento del telefono, cioè nella parte inferiore. Un po’ scomodo per scattare i selfie, ma è senza dubbio un telefono unico nel suo genere. Inoltre è l’unico della lista ad avere un display con diagonale inferiore ai 6 pollici.

Xiaomi Mix 3 5G

Tra i più longevi, è stato presentato nel 2019 ed è uno dei primi telefoni 5G approdati in Italia. Non è costruito totalmente in ceramica, infatti il frame è in alluminio (serie 7000). Il retro è in ceramica e vanta una curiosa particolarità. Lo schermo AMOLED è privo di interruzioni, perché la fotocamera anteriore, quando attivata, scorre in alto dalla parte centrale del dispositivo. Anche in questo caso, per via degli anni del dispositivo, è molto più semplice acquistarlo su eBay ad un prezzo più competitivo. Il device pur avendo tre anni, può ancora offrire ottime prestazioni, grazie al chipset di fascia alta di allora.

smartphone in ceramica

Seguici su Facebook!

Giornalista pubblicista, SEO Specialist, fotografo. Da sempre appassionato di tecnologia, lavoro nell'editoria dal 2010, prima come fotografo e fotoreporter, infine come giornalista. Ho scritto per PC Professionale, SportEconomy e Corriere della Sera, oltre ovviamente a Smartphonology.