Unisciti al canale Telegram di Smartphonology
Moto Razr 2022

moto Razr 2022 ufficiale, in vendita solo in Cina

Segui Smartphonology su YouTube!

E dopo l’ufficialità di moto X30 Pro, primo smartphone con fotocamera da 200 Mpixel, ecco arrivare anche l’ufficialità di moto Razr 2022, qualche giorno dopo le prime foto ufficiose. Il nuovo pieghevole porta in dotazione numerosi aggiornamenti rispetto all’ultima versione, ma al momento sembra un’esclusiva per la Cina.

moto razr 2022, le specifiche tecniche

Il nuovo pieghevole rivede il meccanismo della cerniera, cosicché il design possa rimanere pieghevole e senza interruzioni. Inoltre moto razr 2022 potrà essere posizionato anche a metà, se posato su di una superficie. Migliorano anche multitasking e funzionalità per le fotocamere.

Il telefono arriva nelle dimensioni di 166,99 x 79,7 x 7,6 mm e pesa 200 grammi. Lo schermo è un pannello pOLED da 6,7 pollici con refresh rate da 144Hz, risoluzione da 2.400 x 1.080 pixel. Il secondario è invece da 2,7 pollici, con nuovi widget, che mostrano informazioni meteo, notifiche, funzionalità per la fotocamera etc. Il pannello è gOLED e ha una risoluzione da 800 x 573 pixel. C’è il supporto HDR10+ e protezione Corning Gorilla Glass 5.

moto razr 2022

Il comparto hardware prevede il Qualcomm Snapdragon 8+ Gen 1, Adreno 730, 8/12 GB di RAM e tagli di memoria da 128/256/512 GB, con memorie LPDDR5 e UFS 3.1. La batteria è da 3.500 mAh, con carica rapida da 33W. A bordo Android 12 e MYui 4.0. Tra le altre specifiche, Bluetooth 5.2, WiFi 6E, NFC.

Il reparto fotografico prevede una fotocamera principale da 50 Mpixel con sensore OV50A, stabilizzatore ottico e apertura da f/1.8. C’è anche una fotocamera macro e grandangolare da 13 Mpixel, infine la fotocamera anteriore è da 32 Mpixel.

Disponibilità e prezzi

Il nuovo moto razr 2022 nella configurazione 8/128 GB è disponibile in Cina al prezzo al cambio di 890 dollari. La versione da 256 GB di storage costa invece 964 dollari al cambio, mentre la 12/512 GB ha un prezzo di 1.083 dollari al cambio.

via

Giornalista pubblicista, fotografo. Da sempre appassionato di tecnologia, lavoro nell'editoria dal 2010, prima come fotografo e fotoreporter, infine come giornalista. Dopo le esperienze da NotebookItalia, PacoDigit e PC Professionale, ecco a voi Smartphonology.
adbanner