Samsung Galaxy S23 Ultra

Samsung Galaxy S23 Ultra: cosa devi sapere

Aiutaci a crescere: lasciaci un like :)

La linea S23 di Samsung è finalmente ufficiale e in rete è già pieno di materiale, anteprime e quant’altro. I media e giornalisti più critici diranno che poco è cambiato rispetto alla scorsa generazione ed è in parte vero. In particolare Samsung Galaxy S23 Ultra trova però delle gustose novità, rispetto al passato. Tanto per cominciare vede l’arrivo di un sensore da 200 Mpixel, inoltre trova lo Snapdragon 8 Gen 2, pensato e customizzato apposta per la linea S23. Come gli altri smartphone della serie S23, anche Ultra è stato realizzato con alluminio pre-consumo e vetro riciclati, plastica riciclata post-consumo ottenuta da reti da pesca dismesse, serbatori per l’acqua e bottiglie in polietilene tereftalato (PET). Anche la confezione è in 100% carta riciclata. La serie Galaxy S23 è certificata UL ECOLOGO a riconoscimento del contenuto impatto ambientale del prodotto.

Samsung Galaxy S23 Ultra

Le specifiche tecniche di Samsung Galaxy S23 Ultra

Ormai l’abbiamo capito, la linea Ultra è in realtà un Note con una nomenclatura diversa. All’Unpacked 2023, anticipato come di consueto da un editoriale della casa sudcoreana, abbiamo dunque scoperto le caratteristiche del flagship di Samsung. Lo smartphone arriva nelle dimensioni di 163,4 x 78,1 x 8,9 mm e pesa 234 grammi. Il design è certificato IP68 per resistere all’acqua e alla polvere. Il dispositivo vede un telaio in Armor Aluminium. Si tratta del primo telefono (o comunque, uno dei primi) ad equipaggiare la protezione Corning Gorilla Glass Victus 2 ambo i lati. Ovviamente nella parte inferiore troviamo l’alloggiamento per la S-Pen, con tecnologia Wacom.

Si avvale di uno schermo da 6,8 pollici Quad HD+, il pannello è di tipo Dynamic AMOLED 2x con un foro in cui è contenuta la fotocamera anteriore. Il refresh rate è variabile da 1 a 120Hz, mentre la luminosità è molto elevata con i suoi 1.750 nits, come del resto il predecessore. Lo schermo prevede anche un sensore di impronte digitali ultrasonico. Infine la risoluzione del display è da 3.088 x 1.440 pixel.

Samsung Galaxy S23 Ultra

Sotto al pannello troviamo il chipset Qualcomm Snapdragon 8 Gen 2 for Galaxy, una versione customizzata per il top di gamma del Gen 2 che abbiamo visto poco tempo fa. Il chipset arriva ad una velocità di clock fino a 3,36 GHz, ed è un po’ più performante del Gen 2 classico che arriva a 3,2 GHz, presente sugli altri smartphone. Per quanto riguarda invece il sistema di raffreddamento, troviamo una Vapor Chamber più grande rispetto al passato. A bordo troviamo Android 13 con la OneUI 5.1, con quattro generazioni di aggiornamenti del sistema operativo e cinque anni di aggiornamenti di sicurezza. La GPU è l’Adreno 740. I tagli di memoria sono la 8/256 GB o la 12/512 GB e 12GB/1TB. In tutti i casi troviamo memorie LPDDR5x e UFS 4.0. La connettività è NFC, Bluetooth 5.3 e WiFi 6E. La batteria è da 5.000 mAh con carica rapida da 45W, wireless da 15W e carica inversa wireless. Secondo quanto riferito dall’azienda le performance del nuovo device superano in termini di capacità di elaborazione il predecessore di ben il 30%. La NPU è stata ottimizzata inoltre del 49% per bilanciare prestazioni e potenza. Anche la GPU è stata ottimizzata, ora del 41% più veloce rispetto ai precedenti modelli.

Il reparto fotografico

Il reparto fotografico di Samsung Galaxy S23 Ultra prevede un sensore di 200 Mpixel di cui abbiamo già parlato alla sua presentazione, ovvero l’ISOCELL HP2. Supporta lo stabilizzatore ottico, mentre l’apertura è da f/1.7. La fotocamera secondaria è da 12 Mpixel con un grandangolo da 120° e apertura da f/2.2. C’è una fotocamera tele da 10 Mpixel con ingrandimento 3x e apertura f/2.4, anch’essa con stabilizzatore ottico. C’è anche una fotocamera da 10 Mpixel periscopica con 10x di zoom, apertura f/4.9 e un ulteriore zoom da 100x definito Space Zoom. Può registrare a 4K a 60fps e 8k a 30 fps. La fotocamera anteriore è da 12 Mpixel con apertura f/2.2.

La fotocamera si baserà su funzioni come la Nightography, per ottenere migliori scatti di sera e con poca luce. Gli astrofili invece potranno fotografare la Via Lattea con la modalità Astrofoto. Sarà possibile anche utilizzare l’app Expert Raw per poter modificare e acquisire Jpeg e Raw in modo professionale senza apparecchiature ingombranti. Nel corso della presentazione il telefono è stato messo alla prova nientedimeno che da Ridley Scott, regista tra i molti altri de Il Gladiatore, per realizzare il video di Samsung Galaxy S23 Ultra.

Prezzi e disponibilità

Le colorazioni disponibili sono quattro, la Phantom Black, Cream, Green e Lavender. Già pre-ordinabile, sarà disponibile dal 17 febbraio. Il costo è di 1.479 euro per la versione 8/256 GB, 1.659 euro per la versione 12/512 GB e 1.899 euro per la versione da 1 TB.

Giornalista pubblicista, SEO Specialist, fotografo. Da sempre appassionato di tecnologia, lavoro nell'editoria dal 2010, prima come fotografo e fotoreporter, infine come giornalista. Ho scritto per PC Professionale, SportEconomy e Corriere della Sera, oltre ovviamente a Smartphonology.