Xiaomi x Leica Optical Institute, l’annuncio


Xiaomi e Leica collaborano ormai da due anni. Una collaborazione che ha visto gli smartphone della casa cinese migliorare sensibilmente le proprie prestazioni fotografiche. Ora la partnership raggiunge un nuovo livello, con l’annuncio congiunto dello Xiaomi x Leica Optical Institute. Al suo interno si misceleranno scienze interdisciplinari, tra cui imaging digitale e tecnologie AI, con la tecnologia ottica al centro.

Il lavoro principale dell’ente è quello di sviluppare uno standard industriale per le prestazioni ottiche dei dispositivi mobili. Lo scopo è di alzare il livello tecnologico e usabilità. Il primo prodotto tecnologico figlio della nuova sinergia, sarà Xiaomi 14 Ultra. Sono grandi le promesse che vertono attorno al nuovo smartphone, che viene definito dall’azienda cinese come una pietra miliare nell’evoluzione di questo standard. Le prestazioni ottiche sono destinate a stupire e dovrebbe essere lanciato entro la fine di questo mese. La tecnologia ottica per i dispositivi mobili saranno un punto di partenza, l’obiettivo è quello di sviluppare un sistema ottico avanzato. Quattro i fattori tecnici principali, tra cui la progettazione di lenti ottiche compatte ultra precise, prestazioni ideali nella fotografia computazionale, il rispetto degli standard ottici per lenti e la ricerca e l’applicazione di tecnologiche optoelettroniche all’avanguardia.

Sono ingenti le risorse messe in campo dalle due aziende, secondo quanto si apprende dalla nota stampa. Il team vede più di 200 esperti. A ricoprire il ruolo di Optical Expert, ci sarà Peter Karbe, progettista ottico dietro gli obiettivi di quarta generazione Leica, tra cui il Noctilux e serie Apo. A dirigere, Zeng Xuezong, Vicepresidente dello Xiaomi Group. La casa cinese supporterà la sezione Ricerca e Sviluppo dell’Istituto. A Pechino tre i laboratori in programma, che si concentreranno su hardware e fotografie, sull’imaging e sulla valutazione oggettiva e soggettiva della qualità dell’immagine. Con una superficie totale di 2644 m², questi saranno tra i più grandi, efficienti e automatizzati laboratori di produzione di fotocamere.

Altre news su Xiaomi:

Potrebbe interessarti:

Seguici su Facebook!

Giornalista pubblicista, SEO Specialist, fotografo. Da sempre appassionato di tecnologia, lavoro nell'editoria dal 2010, prima come fotografo e fotoreporter, infine come giornalista. Ho scritto per PC Professionale, SportEconomy e Corriere della Sera, oltre ovviamente a Smartphonology.