Unisciti al canale Telegram di Smartphonology
realme gt neo3

realme GT Neo3 è ufficiale, tutti i dettagli

Realme è un brand giovane per i giovani e come tutti i giovani ama andare di fretta. Non è passato un anno dalla presentazione di GT Neo2 (recensito qui), è già si parla di realme GT Neo3. Il nuovo telefono è stato presentato ufficialmente il 22 marzo in Cina, nonostante qualche anticipazione sia stata fatta trapelare dal MWC insieme all’annuncio dei nuovi realme GT2 e GT2 Pro (quest’ultimo recensito qui) anche per l’Europa. Nella giornata di ieri è stato invece ufficializzato anche in Italia, nelle versioni da 150W e 80W, insieme a GT Neo 3T. Abbiamo avuto modo di provare Neo3 in anteprima, qui la nostra recensione.

Secondo quanto riferisce l’azienda, il nuovo Neo3 sarà il telefono con la ricarica più veloce al mondo. Sarà infatti in grado di ricaricarsi del 50% in 5 minuti con la carica da 150W. Non è tutto. Dal Mobile World Congress la casa cinese tiene a comunicare che introdurrà anche la prima architettura di ricarica per dispositivi smart da 100W- 200W.

realme gt neo3

Una, è proprio il caso di dirlo, rapida svolta da quando i telefoni realme si basavano su ricariche da 18W e 65W, raggiungendo una ricarica completa in 35 minuti. Questo grazie alla tecnologia Dart Charge o SuperDart Charge. La nuova tecnologia viene definita UltraDart Charge, in grado con i suoi 150W di caricare lo smartphone in 5 minuti, secondo quanto riferisce il produttore.

UDCA – UltraDart Charging Architecture

Definita da realme la prima architettura di ricarica da 100W – 200W al mondo, usufruisce di soluzioni di ricarica Multi Boost utile ad aumentare il flusso di corrente. In questo modo gli smartphone può essere caricato più velocemente. UDCA viene inoltre annunciata come sicura, anche per la durata della batteria. Lo smartphone è aiutato infatti a mantenere una temperatura a livello ideale durante la carica. Questo perché la UltraDart Charging Architecture ha una gestione del calore basato su un algoritmo di gestione della temperatura, in modo da mantenerla sotto i 43°C. Inoltre, la UDCA è in grado di mantenere l’80% della capacità della batteria a oltre 1.000 cicli di carica completi, per una durata maggiore e una carica massima più elevata.

Svelato il design di realme GT Neo3

A poco meno di una settimana di distanza dal lancio sul mercato cinese, l’azienda ha fatto trapelare qualche altra nuova informazione, come ad esempio l’iconico design delle macchine da corsa, già visto sul modello precedente e rilanciato con qualche rivisitazione sui nuovi realme GT Neo3.

Inoltre sarà uno dei primi smartphone alimentati dal chipset MediaTek Dimensity 8100 a 5 nm, dotato di otto core: quattro CPU Cortex-A78 con clock a 2,85 GHz e quattro core CPU Cortex-A55 con clock a 2,0 GHz.

Due i modelli disponibili, uno con una batteria da 4.500 mAh e ricarica rapida da 150W in grado di caricare il telefono del 50% in 50 minuti e del 100% in meno di 15 minuti. Utilizza un secondo chip di ricarica e la certificazione di ricarica rapida sicura TÜV Rheinland. Secondo l’azienda dopo 1.600 cicli di carica e scarica, la batteria garantirà l’80% di salute.

Le caratteristiche tecniche di realme GT Neo3

Lo smartphone è stato presentato in Cina il 22 marzo e arriva nelle dimensioni di 163,3 × 75,6 × 8,2 mm e pesa 188 grammi. Dispone di uno schermo da 6,7 pollici AMOLED con refresh rate da 120Hz, con protezione Corning Gorilla Glass 5. Sotto allo schermo il già citato Dimensity 8100, mentre le configurazioni di memoria sono la 6/128 GB, la 8/128 GB e la 8/256 GB o la 12/256 GB, almeno per la Cina. A bordo Android 12 e realme UI 3.0. Non c’è espansione di memoria. La batteria è da 5.000 mAh con carica rapida da 80W, altrimenti da 4.500 mAh, con carica rapida da 150W.

Il reparto fotografico prevede un sensore da 50 Mpixel Sony IMX766, con stabilizzatore ottico, affiancato da una grandangolare da 8 Mpixel con lente da 119° e una fotocamera macro da 2 Mpixel. La fotocamera anteriore è invece da 16 Mpixel.

Prezzi e disponibilità per l’Italia

realme GT Neo3 viene venduto al prezzo di 599,99 euro nella versione da 80W e con la configurazione da 8/256 GB, mentre la versione da 150W sarà disponibile nel taglio di memoria da 12/256 GB al costo di 699 euro.

Stories

Smartphonology sarà gratuito per sempre. Puoi sostenere il nostro lavoro attraverso una donazione: se ti va e il contenuto che hai trovato sul giornale ti è stato utile, puoi offrirci un caffè su PayPal, cliccando qui.

Giornalista pubblicista, fotografo. Da sempre appassionato di tecnologia, lavoro nell'editoria dal 2010, prima come fotografo e fotoreporter, infine come giornalista. Dopo le esperienze da NotebookItalia, PacoDigit e PC Professionale, ecco a voi Smartphonology.
Recensione OPPO Pad Air I Galaxy Watch4 e Watch5 prevengono l’obesità Smartphone Black Friday!
adbanner