Unisciti al canale Telegram di Smartphonology

realme a quota 200 milioni di spedizioni


Poche ore fa realme ha annunciato di aver spedito ben 200 milioni di smartphone in poco più di cinque anni. Diventa così la quinta azienda ad aver raggiunto più velocemente questo traguardo. Un risultato che il brand accoglie positivamente, dal momento che la maggior parte dei dispositivi è stata venduta al di fuori della Cina. In minor tempo a raggiungere questa quota, solo Apple, Samsung, HUAWEI e vivo. In totale sono quattordici le aziende a condividere questo risultato.

L’annuncio arriva dal profilo ufficiale del brand sul social weibo, in cui viene ricordato che realme ha impiegato tre anni per arrivare a 100 milioni di smartphone spediti (poco tempo fa la serie numerica, era arrivata a 40 milioni) e solo altri due anni per raddoppiare la cifra. Una crescita spiegata nel dettaglio da Strategy Analytics. In occasione del suo quinto compleanno e del suo nuovo traguardo, la casa cinese è in procinto di presentare il prossimo realme GT5 Pro (qui la versione base), in programma per il 7 dicembre; inoltre si è detta pronta di essere in grado di poter competere con i telefoni premium.

I progetti per il futuro

Il nuovo dispositivo risponderà alla filosofia “No Leap, No Launch“, al suo interno lo Snapdragon 8 Gen 3 e a livello fotografico, equipaggerà il sensore fotografico di Sony “Lytia”. Non mancherà inoltre il teleobiettivo periscopico IMX890 e risponderà alla filosifia “Capture Maximum“. Nel 2024 invece è previsto un aumento degli investimenti in ricerca e sviluppo, con una spesa maggiore del 470%. Anche il team affronterà una graduale espansione, con un personale più numeroso del 400%. Maggior concentrazione sarà riservata alle innovazioni, alla fotografia, al gaming, display e ricarica.

Sky Li, fondatore e CEO di realme, ha dichiarato: “Noi di realme ci impegniamo a fornire una tecnologia innovativa e all’avanguardia che soddisfi le esigenze e le preferenze in evoluzione del nostro pubblico globale diversificato. Questo risultato rafforza la nostra posizione di attore chiave nel settore e siamo più motivati ​​che mai a continuare a superare i limiti e a stabilire nuovi standard. Voglio esprimere la mia sincera gratitudine ai nostri clienti, partner e ai media per il loro continuo supporto. Questo risultato non è solo un numero; è un riflesso dello spirito realme e del successo condiviso della nostra vivace comunità. Guardando al futuro, rimaniamo fermi nel nostro impegno nel fornire tecnologia all’avanguardia ed esperienze eccezionali ai nostri utenti in tutto il mondo“.

Giornalista pubblicista, SEO Specialist, fotografo. Da sempre appassionato di tecnologia, lavoro nell'editoria dal 2010, prima come fotografo e fotoreporter, infine come giornalista. Ho scritto per PC Professionale, SportEconomy e Corriere della Sera, oltre ovviamente a Smartphonology.