In Finlandia Swappie eroga device rigenerati da una macchina


Di Swappie abbiamo già parlato quando ci siamo occupati di smartphone ricondizionati o cellulari usati da vendere o da comprare. Si tratta di una piattaforma di origine finlandese e che in Italia si occupa principalmente della compravendita di iPhone dal proprio portale. Swappie acquista iPhone usati e li rivende sul proprio sito dopo averli rigenerati. In Finlandia però utilizza canali di vendita piuttosto singolari. Infatti lo smartphone rigenerato lo si può acquistare da un distributore automatico simile ai bancomat dove effettuare prelevamenti.

Il distributore ha come obiettivo quello di rendere mainstream gli smartphone ricondizionati e offrire nuove opportunità per vendere e acquistare telefoni ricondizionati. Sono tre i distributori automatici situati in tre centri commerciali in altrettante città finlandesi. La macchina permette di lasciare il telefono al suo interno per ottenere un rimborso e sostituirlo con un iPhone ricondizionato da Swappie. Si possono anche lasciare telefoni rotti, che l’azienda si impegnerà a riciclare.

Come funzionano i distributori automatici

Minttu Rautiainen, country manager di Swappie Finland, ha riferito che solo il 20% dei vecchi telefoni torna in circolazione in Finlandia. Questo nonostante la stragrande maggioranza delle emissioni degli smartphone (l’83%) avviene dalla produzione, dal trasporto e dal primo anno di utilizzo. L’idea di utilizzare questo particolare sistema, viene spiegato dal country manager di Swappie. In Finlandia i distributori automatici sono utilizzati per gli scopi più disparati. Ad esempio per ritirare un pacco postale. Questa abitudine è stata presa in considerazione dall’azienda per rendere il riciclaggio dei vecchi dispositivi il più semplice possibile per i consumatori. I telefoni vengono inoltre pagati un prezzo equo. I distributori automatici facilitano il processo e lo velocizzano, senza aspettare ulteriori tempi di consegna.

Le macchine sono prodotte da Cellomat, azienda israeliana volta a sviluppare modi alternativi per promuovere l’economia circolare degli smartphone. Il sistema è basato sull’Intelligenza Artificiale e sul cloud. Il distributore automatico con questi strumenti permette di verificare immediatamente lo stato del telefono e verifica tramite l’IMEI che il device non sia stato rubato, attraverso il database CheckMEND.

Chi lascia un iPhone nella macchina automatica, riceverà un rimborso che verrà versato il giorno lavorativo successivo. Il prodotto verrà poi trasportato fino alla fabbrica di Swappie, dove verrà ripristinato in condizioni pari al nuovo e messi in vendita nel negozio online, negli store fisici o nei distributori automatici.

I distributori automatici hanno visto il loro debutto il 10 marzo 2022. Le condizioni per la restituzione degli smartphone acquistati dalle macchine sono le stesse dei telefoni acquistati online, così come la restituzione di 14 giorni e una garanzia di un anno. In questi mesi sono stati raccolti feedback dalle macchine.

Segui Smartphonology su YouTube!

Giornalista pubblicista, SEO Specialist, fotografo. Da sempre appassionato di tecnologia, lavoro nell'editoria dal 2010, prima come fotografo e fotoreporter, infine come giornalista. Ho scritto per PC Professionale, SportEconomy e Corriere della Sera, oltre ovviamente a Smartphonology.