Unisciti al canale Telegram di Smartphonology
Crash Detection
Le novità introdotte sui nuovi iPhone.

Come funziona il Crash Detection di Apple

Una delle novità dei nuovi iPhone 14 di cui abbiamo parlato qui, è la connettività satellitare e il cosiddetto Crash Detection, una funzionalità che permette ai dispositivi di Cupertino di contattare i servizi di emergenza in caso di incidente.

Cos’è il Crash Detection

I nuovi iPhone 14 e 14 Pro con iOS 16, Apple Watch Series 8, Watch SE (2° Gen) e Apple Watch Ultra con l’ultima versione di watchOS, possono utilizzare la connessione cellulare o il Wi-Fi per contattare i servizi di emergenza in caso venisse rilevato un arresto anomalo. L’arresto anomalo o Crash Detection è un progetto utile a rilevare gravi incidenti automobilistici, tra cui urti frontali, posteriori, laterali e ribaltamenti, su berline, minivan, SUV, camioncini, etc. Attivo di default, in caso di incidente su iPhone o Apple Watch viene visualizzato un avviso e emesso un allarme. Su iPhone viene letto l’avviso, che mostra la possibilità di contattare i numeri di emergenza, attraverso un widget di scorrimento. Allo stesso modo anche Apple Watch emette un segnale acustico; se il dispositivo è LTE o WiFi, può contattare i servizi di emergenza.

I dati prelevati dai sensore dei device Apple sono utilizzati ed elaborati dal dispositivo; dopo l’incidente vengono poi scartati. Se però l’utente ha accettato di condividerli per il miglioramento della funzionalità, vengono condivisi con Cupertino i livelli sonori. L’audio non elaborato non viene raccolto o archiviato.

Cosa succede dopo un incidente

Nel caso si disponesse sia di iPhone sia di Apple Watch, sarà possibile visualizzare la possibilità di contattare i numeri di emergenza solo sull’orologio, mentre la chiamata è connessa allo stesso, così come l’audio. Se si è in grado, è possibile ignorare l’avviso o scegliere in autonomia di chiamare i servizi preposti. Ma nel caso in cui non si fosse in grado di compiere azioni, sarà il dispositivo a chiamare in autonomia dopo 20 secondi di attesa. Verrà inoltre condivisa la posizione con i contatti di emergenza, in cui viene riferito che è stato riscontrato un grave incidente d’auto. I soccorritori potranno inoltre consultare le informazioni mediche, se inserite nei dispositivi dall’app Salute. Inoltre per far sì che possa essere condivisa la posizione con i contatti, bisognerà attivare i servizi di localizzazione per SOS di emergenza. Da iPhone basterà seguire il percorso Impostazioni > Privacy e sicurezza > Servizi di localizzazione > Servizi di sistema e assicurarsi che Chiamate di emergenza e SOS siano attivati.

Il tuo iPhone e Apple Watch possono rilevare gravi incidenti stradali attraverso la modalità Crash Detection.

Se tutte le impostazioni sono attivate correttamente, i dispositivi possono connettersi ai numeri preposti dopo un incidente. Nel caso l’utente fosse in grado di compiere azioni, basterà scorrere il cursore “Chiamata di emergenza” sullo schermo del device, così sarà possibile contattare i servizi e parlare con un operatore. Ma si può anche annullare la chiamata e confermare di non aver bisogno di assistenza.

Quando non rispondi, il tuo iPhone contatta i servizi di emergenza e riproduce un messaggio registrato.

L’utente quando però non risponde dopo 10 secondi, potrà far affidamento su un altro countdown di 10 secondi, periodo durante il quale il dispositivo emetterà forti rumori e vibrazioni. Al termine del conto alla rovescia, sarà effettuata una chiamata ai numeri di emergenza. I soccorritori ascolteranno un messaggio audio in loop in cui viene riferito che il dispositivo Apple ha rilevato un grave incidente stradale e che l’utente non è in grado di rispondere; vengono condivise le coordinate di latitudine e longitudine stimate con un raggio di ricerca. Il messaggio viene ripetuto a intervalli di cinque secondi, ma dopo la prima sessione viene riprodotto a volume più basso in modo che si possa parlare con qualcuno nelle vicinanze durante la chiamata ai soccorsi. Il messaggio può essere anche interrotto.

Disattivare la funzionalità

Si può disattivare la funzione dalle Impostazioni > SOS di emergenza da iPhone, mentre da Apple Watch basterà aprire l’app dell’orologio e disattivare la chiamata dopo un grave arresto anomalo dalla schermata SOS di Emergenza nella scheda Il mio orologio.

I limiti del Crash Detection

Non tutti gli incidenti vengono però rilevati dai dispositivi. Inoltre in alcuni casi alcuni numeri di emergenza potrebbero chiedere un inserimento manuale, come ad esempio premere un tasto per contattare un reparto in particolare; cosa che non è possibile in caso di incoscienza o che venga effettuato dal dispositivo. Tuttavia i contatti di emergenza vengono però avvisati.

Stories

Smartphonology sarà gratuito per sempre. Puoi sostenere il nostro lavoro attraverso una donazione: se ti va e il contenuto che hai trovato sul giornale ti è stato utile, puoi offrirci un caffè su PayPal, cliccando qui.

Giornalista pubblicista, fotografo. Da sempre appassionato di tecnologia, lavoro nell'editoria dal 2010, prima come fotografo e fotoreporter, infine come giornalista. Dopo le esperienze da NotebookItalia, PacoDigit e PC Professionale, ecco a voi Smartphonology.
Recensione OPPO Pad Air I Galaxy Watch4 e Watch5 prevengono l’obesità Smartphone Black Friday!
adbanner