Unisciti al canale Telegram di Smartphonology

Come segnalare le telefonate indesiderate

Le telefonate indesiderate sono una vera e propria piaga di questi ultimi anni. Dalle chiamate mute, allo spoofing telefonico, al telemarketing aggressivo, gli utenti di tutto il mondo sono subissati di chiamate di spam, da parte di call center autentici o truffaldini. Quest’anno è entrato in vigore il nuovo Registro delle Pubbliche Opposizioni, ma a poco sembra servito. Secondo un’indagine di Federconsumatori, il 98,5% degli intervistati continua a ricevere chiamate non desiderate sulla numerazione registrata nel Registro delle Opposizioni anche per telefoni mobili, al via dalla scorsa estate. Come segnalare le telefonate indesiderate, dunque?

In realtà, non è niente di sorprendente. Lo stesso Simone Baldelli, Presidente della Commissione parlamentare di inchiesta sulla tutela dei consumatori e degli utenti, in un’intervista a SkyTG24 disse: “Mi auguro che il confronto avviato dallo stesso governo con gli operatori del settore possa contribuire, insieme alla campagna informativa, a rendere il nuovo registro uno strumento di protezione conosciuto e finalmente efficace per utenze telefoniche potenzialmente destinatarie delle chiamate di telemarketing indesiderate, e speriamo anche di quelle operate da call center irregolari o con sedi in Paesi stranieri“. E difatti l’indagine di Federconsumatori restituisce un’immagine impietosa di un progetto di cui si sentiva comunque il bisogno.

Le chiamate mute sono una tecnica per verificare la funzionalità di un’utenza.

Segnalare le telefonate indesiderate al Garante

Mentre Oltreoceano stanno pensando a soluzioni un po’ più concrete, supportate dall’Intelligenza Artificiale e sviluppate da Hyia, Ericsson e Truecaller, dal momento che il Registro risulta inefficace, per proteggersi dalle chiamate mute, dallo spoofing e dai call center aggressivi (che in realtà non sempre rimangono impuniti o non perseguiti) bisogna trovare soluzioni alternative per proteggersi dalle chiamate moleste.

Da pochi giorni il Garante della Privacy ha istituito un modello da compilare, finalmente anche online, per segnalare la ricezione di chiamate promozionali effettuate con voci registrate o da operatore. La segnalazione deve avvenire da un solo titolare, ma si possono inserire segnalazioni per più chiamate, purché il titolare sia uno e solo, proprietario dell’utenza. La segnalazione può essere anche per le telefonate mute che abbiamo citato prima. Non si potrà ovviamente fornire false dichiarazioni, che avrebbero conseguenze penali. Le segnalazioni avranno il fine di sollecitare un controllo del Garante, affinché possano essere esaminate dall’Autorità.

Sfruttare tellows per segnalare le telefonate indesiderate

Da Tellows si potrà segnalare numeri di telefono che si sono rilevati come spam, o consultare i numeri di chi ci ha già chiamato per verificare che siano autentici o finti. Se non si è sicuri, cercando online il numero di telefono molesto ci si può imbattere in contatti che hanno come scopo lo spam massivo e selvaggio.

Utilizzare il Filtro chiamate di Google

Sui telefoni Android è possibile utilizzare il Filtro Chiamate prima di rispondere. La funzionalità non necessita di dati mobili, ma i minuti di chiamata operatore. Attualmente è disponibile anche in Italia su alcuni telefoni Android e sui telefoni Pixel. Inoltre per poter funzionare è necessario disattivare app per la registrazione dello schermo e delle chiamate di terze parti. Ricorda molto l’opzione in presentazione nei giorni scorsi da Truecaller.

Per funzionare inoltre l’app Telefono deve essere aggiornata alla più recente versione disponibile. Dopodiché ecco i passaggi da fare per rifiutare le chiamate automaticamente. Se non è possibile compiere alcune operazioni è perché il proprio dispositivo non supporta tale funzionalità. Il Filtro interverrà solo se un numero di telefono non è tra i propri contatti. La funzionalità potrà intervenire, ma non è sempre possibile rilevare tutte le chiamate indesiderate e preregistrate. Inoltre con l’opzione di deviazione chiamate, non utilizzare il filtro delle chiamate automatico. Le chiamate filtrate non verranno inoltrate. infine Il Filtro chiamate non è sempre in grado di comprendere e trascrivere tutto quanto detto dal chiamante.

  • Aggiornare se disponibile aggiornamento app Telefono
  • Aprire l’app
  • Cliccare su Altro > Impostazioni > Spam e Filtro chiamate
  • Attivare Visualizza ID chiamante e spam
  • Tocca Filtro chiamate
  • Impostazioni chiamate sconosciute, da qui si potrà filtrare le chiamate
  • Si può scegliere tra Filtra automaticamente o Rifiuta chiamate preregistrate
  • Si potrà scegliere tra Far squillare il telefono, filtrare in automatico o rifiutare le chiamate registrate o rifiutare silenziosamente.
  • Facoltativamente si potrà salvare l’audio del chiamante da “Salva audio del Filtro chiamate”.

L’Assistente Google come segreteria

Per filtrare le chiamate in automatico, è necessario disconnettere le cuffie, Bluetooth o cablate. Si potrà selezionare la funzionalità Filtra automaticamente e Rifiutare le chiamate preregistrate. Chi telefona e sarà filtrato, l’utente potrà ricevere una notifica silenziosa con scritto “Applicazione del filtro a una chiamata sconosciuta”. Sarà possibile scorrere verso il basso sulla notifica per rispondere o riagganciare, dai tasti Rifiuta o Rispondi.

L’assistente potrà ora rispondere alla chiamata e chiedere chi sta chiamando e perché, come Truecaller Assistant. Se Google recepisce essere una chiamata preregistrata o indesiderata, riaggancia il telefono. Se invece la telefonata non è preregistrata o indesiderata, il telefono squillerà con la risposta del chiamante. Il telefono smette poi di riprodurre contenuti audio.

Come filtrare le chiamate manualmente

  1. Quando si ricevere una chiamata, sarà possibile selezionare Filtra chiamata.
  2. L’Assistente Google domanderà al chiamante chi è e perché chiama, con una trascrizione in real time della risposta del chiamante
  3. Quando il chiamante risponde, è possibile scegliere se avviare una risposta suggerita, rispondere alla chiamata o riagganciare. Ecco alcune risposte e ciò che il chiamante potrebbe sentire:
    • Devi necessariamente metterti in contatto?”
    • Rimuovi questo numero dall’elenco contatti e dalla mailing list. Grazie e arrivederci.”
    • “Non può rispondere ora, ma ti richiamerà più tardi. Grazie e arrivederci.”
    • Al momento risulta difficile comprendere ciò che dici. Puoi ripetere, per favore?”

Ricevere le trascrizioni e registrazioni delle chiamate filtrate

Le chiamate filtrate si potranno salvare su trascrizioni o registrazioni, attivando l’opzione “Salva audio del filtro chiamate”. Per farlo:

  1. Attivare l’opzione Salva audio del Filtro chiamate.
  2. Aprire l’app Telefono .
  3. Toccare Recenti.
  4. Toccare la chiamata filtrata.
  5. Toccare Trascrizione o Trascrizione e audio. Se le opzioni non sono visibili, si potrà toccare Cronologia e poi Visualizza la trascrizione.
  6. Per eliminare la trascrizione e la registrazione, tocca e tieni premuta la chiamata filtrata. Quindi tocca Elimina Elimina.

Stories

Smartphonology sarà gratuito per sempre. Puoi sostenere il nostro lavoro attraverso una donazione: se ti va e il contenuto che hai trovato sul giornale ti è stato utile, puoi offrirci un caffè su PayPal, cliccando qui.

Giornalista pubblicista, fotografo. Da sempre appassionato di tecnologia, lavoro nell'editoria dal 2010, prima come fotografo e fotoreporter, infine come giornalista. Dopo le esperienze da NotebookItalia, PacoDigit e PC Professionale, ecco a voi Smartphonology.
Recensione OPPO Pad Air I Galaxy Watch4 e Watch5 prevengono l’obesità Smartphone Black Friday!
adbanner