Unisciti al canale Telegram di Smartphonology
Samsung Galaxy A52s

Samsung Galaxy A52s 5G annunciato in UK


Dopo pochi giorni dal Samsung Galaxy Unpacked, la casa sudcoreana ha presentato nel Regno Unito un nuovo smartphone, Samsung Galaxy A52s 5G, che prende il posto di A52 5G. Non tantissime le differenze con il precedente modello, troviamo un display AMOLED, resistenza IP67 e un nuovo chipset di Qualcomm.

Samsung Galaxy A52s 5G, le specifiche tecniche

Lo smartphone ha dimensioni di 159,9 x 75,1 x 8,4 mm e 189 grammi di peso, si avvale di uno schermo da 6,5 pollici Full HD+ Super AMOLED, con risoluzione da 2.400 x 1.080 pixel, frequenza d’aggiornamento da 120Hz e fino a 800 nits di luminosità. Possiede al suo interno anche il sensore di impronte digitali. Tra le altre caratteristiche, il jack audio da 3,5 mm e resistenza all’acqua con certificazione IP67.

Sotto allo schermo lo Snapdragon 778G, Adreno 642L come GPU, e RAM da 6 o 8 GB. Lo storage può essere da 128 GB, oppure da 256 GB, con a bordo 8 GB di RAM. La memoria interna è espandibile via microSD ad 1 TB. A bordo Android 11 con Samsung One UI 3.1. La batteria è da 4.500 mAh con carica rapida da 25W.

Il reparto fotografico è composto da un sensore principale da 64 Mpixel, con apertura f/1.8 e stabilizzatore ottico. La fotocamera secondaria dispone di un sensore da 12 Mpixel con lente grandangolare, mentre troviamo anche due sensori da 5 Mpixel, uno per le foto macro e uno per il calcolo della profondità di campo. La fotocamera anteriore è invece da 32 Mpixel.

Samsung Galaxy A52s 5G

Disponibilità e prezzi

Samsung Galaxy A52s arriva nelle colorazioni Awesome Mint, Awesome Violet, White e Black. Sarà disponibile al pre-ordine in UK a partire dal 24 agosto, con disponibilità dal 3 settembre. Dovrebbe essere presto disponibile anche al resto d’Europa e in India. In UK avrà un costo al cambio di 479 euro nella versione 6/128 GB.

In Italia è in vendita sul sito di Samsung al costo di 469 euro.

via

Giornalista pubblicista, SEO Specialist, fotografo. Da sempre appassionato di tecnologia, lavoro nell'editoria dal 2010, prima come fotografo e fotoreporter, infine come giornalista. Ho scritto per PC Professionale, SportEconomy e Corriere della Sera, oltre ovviamente a Smartphonology.