Unisciti al canale Telegram di Smartphonology
HUAWEI MatePad Paper vs Kindle Scribe

Huawei Matepad Paper o Kindle Scribe, quale dei due?


Negli ultimi mesi Amazon e HUAWEI hanno presentato due proposte per chi ama leggere e scrivere con il tablet. MatePad Paper è la soluzione del brand cinese svelata all’inizio dell’anno, mentre Scribe è stato introdotto in autunno dalla piattaforma e-commerce tra le più conosciute. Ma quale sono le differenze tra i due dispositivi?

Partiamo dal presupposto che Kindle Scribe è un Kindle per la lettura che consente di prendere appunti su documenti o libri. HUAWEI MatePad Paper è invece un device utile principalmente per prendere appunti, ma che può collaborare con altri sistemi e supporti, anche grazie alla tecnologia Super Device di Huawei. Ma non si tira indietro alla possibilità di essere usato anche come reader di e-book proprio come Scribe. Entrambi prevedono ampi display con una diagonale oltre i 10 pollici e un pennino per scrivere sullo schermo. Inoltre offrono connettività WiFi e USB-C.

SCHEDE TECNICHE A CONFRONTO

SpecificheHUAWEI MatePad PaperKindle Scribe
Dimensioni225,2 x 182,7 x 6,6 mm196 x 229 x 5,8 mm
Peso360 grammi433 grammi
Diagonale10,3 pollici10,2 pollici
Risoluzione1.872 × 1.404 pixeln.d.
Dimensioni penninon.d.161,8 x 8,4 mm

Pennini a confronto

Sono tre i pennini per due dispositivi. Il MatePad Paper si avvale della HUAWEI M Pencil di seconda generazione, che singolarmente costa 99,90 euro, ma che è inserita all’interno della confezione. Supporta una sensibilità alla pressione di livello 4096. Può passare dal pennello alla gomma semplicemente con un doppio tocco. Grazie alla forza magnetica può essere agganciata al tablet, può ricaricarsi completamente in 10 ore e scrivere per 10 minuti se caricata in soli 30 secondi.

Kindle Scribe prevede invece due pennini, il Basic e il Premium. L’unica differenza tra i due è che la penna premium è dotata di una gomma apposita e un pulsante di scelta rapida, per passare velocemente dalla modalità penna, all’evidenziazione. Come il pennino di HUAWEI è magnetico, ma non ha bisogno di ricarica.

La recensione del MatePad Paper

Sono molti i vantaggi offerti a chi acquista il dispositivo di Huawei e ne abbiamo individuati ben quindici. L’acquisto di Huawei Matepad Paper si rivolge principalmente a chi vuole un tablet con un ampio display versatile. Dunque che permetta di prendere appunti, leggere libri, tradurre documenti, salvaguardare i file con la privacy e condividere i documenti con altri device Huawei. Lo schermo del prodotto realizzato dal brand cinese è certificato Paper Like Display da TÜV Rheinland. Lo abbiamo inoltre recensito qui.

Nella confezione del prodotto sono presenti:

  • HUAWEI MatePad Paper
  • Caricabatterie
  • Cavo USB-C
  • Guida e Certificato di Garanzia
  • HUAWEI M-Pencil (2 Gen)
  • HUAWEI MatePad Paper Folio Cover
  • 2 punte sostitutive

Ecco tutti i vantaggi:

  • Il software (HarmonyOS 2) presenta widget per l’elaborazione degli appunti
  • Gli appunti possono essere condivisi su più dispositivi
  • Si possono annotare appunti sui documenti
  • Display E-Ink
  • Con lo schermo diviso si possono leggere documenti e prendere appunti su uno schermo diviso
  • Sono previsti template per ogni appunto
  • Permette di registrare e ascoltare appunti vocali
  • La scrittura a mano può essere convertita in digitale
  • Ci sono soluzioni per la privacy e proteggere i propri file
  • Può essere utilizzato come e-reader
  • Offre due altoparlanti per gli audiolibri
  • Prevede un traduttore
  • Offre autonomia fino a 6 giorni
  • Prevede un sensore di impronte digitali
  • Si possono installare app di terze parti
  • Connettività Bluetooth 5.2
  • Sincronizzazione dati con il PC

Perché comprare Kindle Scribe

Al massimo della configurazione ha un costo di poco inferiore rispetto al Matepad Paper di Huawei. Lo schermo è ampio quasi quanto il prodotto di HUAWEI, ma entrambi sono di 10 pollici circa: 10,3 pollici il brand cinese e 10,2 pollici quello statunitense. Lo schermo del Kindle Scrible è a 300ppi, sfrutta la tecnologia Paperwhite di Amazon e 16 livelli di grigio. I file creati da Scribe possono essere condivisi su Microsoft Word ed essere salvati in PDF.A differenza del precedente, qui la scelta è un po’ più articolata. Costa sì meno (la massima configurazione costa 449,99 euro), ma può essere acquistato in diverse configurazioni di memoria e con due tipi di penne, Basic e Premium.

Secondo i dati condivisi dal produttore, per la lettura, una singola ricarica dura fino a 12 settimane (se si legge mezz’ora al giorno, con wireless e Bluetooth disattivati e luminosità impostata sul livello 13). Per la scrittura, una singola ricarica dura fino a 3 settimane (se si scrive per mezz’ora al giorno con wireless disattivato e luminosità impostata sul livello 13). La ricarica completa avviene in circa 7 ore, se collegato alla porta di un computer tramite USB-C. Ricarica completa in meno di 2,5 ore usando un caricatore USB-C da 9 W.

I vantaggi di Kindle Scribe

  • Più configurazioni di memoria
  • Catalogo Kindle
  • Prendere appunti su PDF
  • Note Microsoft
  • Lunga autonomia: mesi per leggere, settimane per scrivere

La nostra opinione

Abbiamo provato e recensito entrambi e la nostra opinione è che non ha senso confrontarli, perché rivolti a due target completamente diversi. HUAWEI MatePad Paper è molto più versatile e adatto sia all’intrattenimento sia al business, per la possibilità di editare, firmare e modificare anche i PDF, ascoltare i podcast e navigare (nei limiti del possibile con lo schermo offerto dal produttore). Di contro però abbiamo un software ingombrante su un hardware non particolarmente scattante, seppur una scrittura molto fluida e gradevole.

Viceversa, Amazon Kindle Scribe è un prodotto orientato perlopiù al pubblico che cerca un puro intrattenimento, grazie alla sua capacità di prendere appunti in maniera molto fluida e veloce, ma con la sola possibilità di salvare le note in PDF. D’altro canto ci si potrà affidare alla libreria sterminata di Kindle, ma senza poter contare sull’audio o sulle altre impostazioni o ancora un app store come quello disponibile su HUAWEI.

Conclusioni

L’unico motivo per cui un tablet possa essere migliore di un altro è per l’utilizzo che se ne vuole fare. Quello di HUAWEI è più costoso, ma ha tante opzioni in più rispetto al Kindle Scribe, che è sì costoso a sua volta, ma molto più veloce, seppur con funzionalità limitate. Un utente che cerca un’esperienza più orientata al business potrà trovare una soluzione più efficace nel MatePad Paper; chi vuole leggere su uno schermo grande, con la possibilità di prendere appunti, troverà in Kindle Scribe il compagno ideale.

Giornalista pubblicista, SEO Specialist, fotografo. Da sempre appassionato di tecnologia, lavoro nell'editoria dal 2010, prima come fotografo e fotoreporter, infine come giornalista. Ho scritto per PC Professionale, SportEconomy e Corriere della Sera, oltre ovviamente a Smartphonology.