Unisciti al canale Telegram di Smartphonology
Spedizioni globali wearable

Wearable, le spedizioni globali sono cresciute del 9,9%

Secondo IDC le spedizioni globali di wearable sono cresciute del 9,9% nel corso del terzo trimestre del 2021. 138,4 milioni di unità spedite in tutto il mondo, in totale. La categoria dei device audio indossabili è quella che ha guidato la crescita, che è in questo caso pari al 26,5% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. In totale il 64,7% delle spedizioni, è proprio di dispositivi audio indossabili. Seguono invece orologi e smartband, per il monitoraggio della salute e del fitness, con una quota del 34,7%.

L’interesse verso i wearable è cresciuto per via della pandemia

Uno dei motivi del crescente interesse verso questi dispositivi è imputabile alla pandemia, che hanno spinto gli utenti verso il monitoraggio della salute e del fitness. Orologi e band non si sono comunque sottratti a sfide nell’ultimo trimestre, anch’essi infatti hanno dovuto far fronte ai vincoli di offerta e della domanda mutevole causata dalla pandemia. Un settore alla cui guida vi era Xiaomi, ben presto spodestata da Apple e Huawei nel terzo trimestre del 2021.

 Secondo quanto riferisce il responsabile della ricerca per IDC Jitesh Ubrani, la domanda si sarebbe spostata dai bracciali agli orologi, sicché gli utenti desiderano un dispositivo più performante, con un divario di prezzo sempre più ridotto. Il numero di smartwatch venduti a meno di 100 dollari è equivalente alle smartband, le quali hanno spesso dominato questo segmento in passato. La fascia entry level è cosa di brand indiani e cinesi, diversamente Samsung, Apple e Huawei se la giocano sulla fascia alta.

Apple Watch Serie 7 e WearOS potrebbero contribuire alla crescita

L’intero mercato dei wearable da polso è diminuito di anno in anno, contemporaneamente il mercato degli orologi è cresciuto del 4,3%, come riferisce Ramon T. Llamas, direttore della ricerca del Team Wearables di IDC. Nonostante la popolarità degli orologi in grado di eseguire applicazioni di terze parti, restano gli orologi per bambini, per il fitness, ibridi e altri che hanno guidato il mercato. Questo non significa che gli smartwatch stanno perdendo popolarità. Infatti il tardivo rilascio degli Apple Watch della serie 7 e il rilancio di WearOS, dovrebbero rinvigorire l’interesse.

Wearable, le quote delle spedizioni globali.

La classifica delle spedizioni di wearable è guidata da Apple

Per quanto riguarda la classifica delle aziende per spedizioni di wearable del terzo trimestre, in testa c’è Apple. La prima posizione si registra nonostante un sensibile calo del 35,3% delle spedizioni di Apple Watch durante il trimestre. Invece i dispositivi audio come AirPods e Beats (qui la guida per pulirli) hanno aiutato la mela morsicata a consolidare il primato nei device indossabili, nonostante la feroce concorrenza. Tuttavia, Apple ha comunque dalla sua il 53% della quota di valore in dollari in questo mercato.

Sponda Samsung, i Galaxy Watch 4 sono stati ben voluti. L’azienda sudcoreana cerca di consolidare la propria presenza in questo mercato, per altro con il lancio di orologi su misura. Xiaomi vede un calo delle spedizioni del 23,8%. La casa di Shenzen va forte sui bracciali, ma i consumatori preferiscono ultimamente gli orologi. Le performance di Xiaomi sono migliori in Cina, nonostante ultimamente abbia cercato di diversificare la scelta dai bracciali agli orologi. Inoltre l’azienda dal logo arancione continua ad offrire device audio dal costo basso, ma di qualità.

Huawei in quarta posizione

Huawei cresce grazie agli hearable, infatti smartband e orologi insieme hanno segnato una diminuzione del 5% nel corso dell’ultimo trimestre. Questo perché i dispositivi audio sono più compatibili tra vari brand, favorendo Huawei a crescere anche in ambiente difficoltoso.

Per l’India corre invece Imagine Marketing, azienda del brand BoAt e si posiziona nella top 5 mondiale. Favorita da un buon marketing e prezzi bassi, il suo volume è incrementato. Inoltre ha proposto nella sua offerta anche orologi, che rappresentano il 10% delle proprie spedizioni.

Giornalista pubblicista, SEO Specialist, fotografo. Da sempre appassionato di tecnologia, lavoro nell'editoria dal 2010, prima come fotografo e fotoreporter, infine come giornalista. Dopo le esperienze da NotebookItalia, PacoDigit e PC Professionale, ecco a voi Smartphonology.