Unisciti al canale Telegram di Smartphonology
vivo Zeiss imaging lab

vivo ZEISS Imaging Lab, i segreti dietro alla partnership

Sono passati due anni da quando vivo e ZEISS hanno siglato una partnership, con l’obiettivo di apportare sugli smartphone del player cinese, la qualità fotografica migliore, grazie all’esperienza secolare della casa tedesca. In passato abbiamo già avuto modo di testare la resa fotografica grazie alla cooperazione delle due realtà, con la recensione di vivo X60 Pro 5G e vivo X51 5G. Pochi giorni fa le due aziende hanno diramato qualche informazione riguardo i propri sforzi portati avanti dalla sinergia delle due realtà. La collaborazione vede un programma congiunto di R&D, ovvero vivo ZEISS Imaging Lab.

vivo ZEISS Imaging Lab: la tecnica del Digital Twin

Una delle tecniche utilizzate grazie alla secolare esperienza di ZEISS e con la collaborazione del brand, è la cosiddetta Digital Twin (gemello digitale). Sviluppata da ZEISS, è utile a progettare obiettivi fotografici e cinematografici di fascia alta, per la creazione e la prototipazione di nuove lenti. Questo avviene attraverso la creazione di un modello virtuale sul quale si possono simulare e testare con elevata precisione la prestazione delle lenti. In questo modo si può garantire che il sistema di fotocamere possa passare rapidamente alla fase di prototipazione e di perfezionamento. Il risultato prevede una migliore risoluzione, miglior contrasto e meno riflessi e artefatti attraverso gli smartphone della serie X di vivo.

Tra le altre tecnologie implementate sugli smartphone vivo, anche il TCoating certificato ZEISS. Si tratta di una soluzione avanzata con una nanostruttura cento volte più piccola di un granello di sabbia, in grado di rendere la superficie vetrata delle lenti quasi invisibile. Normalmente viene utilizzata sugli obiettivi professionali al fine di ridurre i riflessi e ottenere una maggior nitidezza, contrasto e qualità. Ad oggi vivo ha ottenuto la certificazione ZEISS e integrare il TCoating nelle fotocamere dei dispositivi di fascia alta.

vivo ZEISS Imaging lab

MTF e nuovi standard dal vivo ZEISS Imaging Lab

vivo ZEISS Imaging Lab e la partnership delle due aziende si basano su rigorosi standard di qualità e produzione, inoltre ad ogni sviluppo di prodotto vengono stabiliti sin da subito nuovi standard. Le due aziende decidono gli obiettivi di qualità, mentre l’obiettivo comune è di garantire alte prestazioni. La valutazione delle prestazioni delle lenti includono misurazioni MTF per ridurre la distorsione, l’ombreggiatura e le aberrazioni cromatiche.

Prima che i risultati della partnership arrivino sugli smartphone negli scaffali, i telefoni vengono sottoposti ad un processo di garanzia di standard qualitativi e di test, che devono essere validati dal vivo ZEISS Imaging Lab. Gli standard stabiliti dalle realtà devono garantire elevate performance, con i dispositivi che devono eccellere in più di venti diversi parametri di Imaging Quality. Più di 150 i moduli differenti di fotocamere testati e oltre 5.000 gli scatti di test.

Stories

Smartphonology sarà gratuito per sempre. Puoi sostenere il nostro lavoro attraverso una donazione: se ti va e il contenuto che hai trovato sul giornale ti è stato utile, puoi offrirci un caffè su PayPal, cliccando qui.

Giornalista pubblicista, fotografo. Da sempre appassionato di tecnologia, lavoro nell'editoria dal 2010, prima come fotografo e fotoreporter, infine come giornalista. Dopo le esperienze da NotebookItalia, PacoDigit e PC Professionale, ecco a voi Smartphonology.
Recensione OPPO Pad Air I Galaxy Watch4 e Watch5 prevengono l’obesità Smartphone Black Friday!
adbanner