Unisciti al canale Telegram di Smartphonology
Asus ROG UI

ROG UI: ecco l’interfaccia di Asus per ROG Phone 5

Se su Zenfone c'è la Zen UI, su ROG Phone c'è la ROG UI. Ecco tutte le funzionalità segrete o meno note dell'interfaccia di Asus, basata su Android 11.

Se su Zenfone c'è la Zen UI, su ROG Phone c'è la ROG UI. Ecco tutte le funzionalità segrete o meno note dell'interfaccia di Asus, basata su Android 11.

Segui Smartphonology su YouTube!

Android sugli smartphone ROG di Asus è molto diverso dalla versione Stock, One, o semplicemente dalla ZEN UI vista invece su Asus Zenfone 8 Flip. La ROG UI è modellata per garantire una migliore esperienza di gaming su telefoni come ROG Phone 5 (che abbiamo recensito qui), con tante funzionalità interessanti, utili e per bilanciare le performance.

Pannello di controllo

Già solo dal pannello di controllo i vari toggle da poter disporre nella tendina sono molteplici e di varia natura. Si potranno inserire una quantità elevata di funzioni il cui accesso sarà rapido grazie ai vari toggle. I più interessanti sono:

toggle ROG UI

Illuminazione di sistema
Attivando o disattivando questo toggle, si potrà accendere o spegnere le attività del LED RGB, che si può illuminare a seconda delle impostazioni e delle app attive. Un altro modo per poter avere miglior controllo sulla batteria.

Frequenza d’aggiornamento
Un altro comando davvero utile e comodo è il toggle del refresh rate. Sempre in funzione di preservare la batteria e attivare l’opzione a seconda dell’uso, si può impostare una frequenza d’aggiornamento automatica a seconda dell’uso, oppure da 60Hz, 120Hz o 144Hz.

Gestione avvio automatico
Una evidenza della grande malleabilità della ROG UI è la possibilità di gestire le app che si avviano automaticamente in background, al fine di aumentare l’efficienza del sistema e aumentare l’autonomia.

Modalità X / Armoury Crate
Come spiegato nella recensione, tenendo premuto il toggle della Modalità X, si potrà accedere ad un menù, Armoury Crate, in cui verrà data la possibilità di scegliere il bilanciamento delle performance. Ad esempio, con l’opzione “Dinamico”, si otterrà migliori performance nel potenziamento della rete, nella sensibilità al tatto e nelle prestazioni del sistema, a discapito però di una minor frequenza di aggiornamento e dell’autonomia. Ultra resistente andrà tutto a beneficio della batteria e della sensibilità al tatto, ma ne risentiranno refresh rate e prestazioni. La Modalità X è da usare con parsimonia al fine di massimizzare la batteria, perché è tutta sbilanciata nel potenziamento della rete, del refresh rate, nelle prestazioni e nella sensibilità al tatto.

Ma le opzioni impostabili da Armoury Crate non finiscono qui. Si potrà avere accesso ad un’interminabile quantità di funzionalità, come le impostazioni degli AirTriggers, dell’illuminazione del LED RGB posto sul retro, degli accessori e così via.

ROG UI

Procedura guidata audio: l’equalizzatore su ROG UI
Nella recensione non ci siamo risparmiati nel dire che l’audio di ROG Phone 5 è forse il miglior audio riproducibile su smartphone, almeno degli smartphone da noi recensiti. Inoltre è possibile accedere alla funzione Procedura guidata audio per poter gestire le impostazioni dell’equalizzatore.

Procedura guidata audio su ROG UI

Rete 5G
Non tutti i produttori permettono di attivare o disattivare comodamente le reti 5G. Può essere un modo per risparmiare batteria, non tutti d’altronde hanno ancora attivato un piano 5G e nemmeno tutto il territorio italiano attualmente è coperto dalle reti di nuova generazione.

Registratore di schermate / Schermata
Semplicemente, Registratore di Schermate è l’opzione che permette di registrare in video quanto visualizzato sullo schermo dello smartphone. Mentre Schermata è utile all’acquisizione di screenshot.

Scansiona
Questa utility permette di lanciare in modo rapido un’applicazione che effettua una diagnostica sul dispositivo. Una volta effettuata la scansione, rileva quali potrebbero essere le problematiche o le app che consumano di più. Verrà data la possibilità di ottimizzare la memoria e configurare le varie funzionalità, al fine ad esempio di impostare un tempo inferiore di disattivazione dello schermo, o attivare dei collegamenti rapidi per alcune funzioni.

Scansiona ROG UI

Scansiona codici QR
In questo modo non sarà necessario ogni volta aprire l’app della fotocamera per scansionare un codice QR, ma semplicemente cliccando sul toggle si aprirà un’app adibita appositamente alla scansione dei QR.

App preinstallate sulla ROG UI

Non sono molte le app preinstallate su Asus ROG Phone 5. Di Armoury Crate abbiamo già parlato sopra, e nella recensione. C’è poi Stadia, che consente di accedere, in seguito alla sottoscrizione di un abbonamento, ad un’infinità di giochi acquistabili o utilizzabili con l’abbonamento. Permette la connessione ai controller di PlayStation 4 o Xbox e di utilizzare un gamepad virtuale. Asus Data Transfer permette di trasferire dal dispositivo vecchio al nuovo una serie di dati, come i registri delle chiamate, foto, documenti e altro. Per utilizzare l’app sarà necessario attivare il GPS e l’hotspot.

Impostazioni ROG UI

Rete e Internet
In questa opzione da segnalare la possibilità di gestire la VPN o il DNS Privato.

Dispositivi connessi
Una sezione molto utile da cui si potrà gestire tutti i dispositivi connessi in Bluetooth, tramite la funzione “trasmetti” via NFC e Android Auto.

Spazio di archiviazione
Da questa voce sarà possibile fare tap su Gestisci archiviazione ed eliminare file scaricati durante la navigazione, che tendono solitamente a perdersi nei meandri dello smartphone. Un’omonima opzione, accessibile dalla voce Gestione memoria, libererà lo spazio del telefono cancellando foto e video in seguito al backup. Sempre in questa voce sarà possibile avere un elenco dello spazio occupato con i vari elementi e la percentuale di spazio occupata.

Batteria
Nella voce batteria si potrà accedere ad una serie di opzioni per la salvaguardia dell’autonomia. Nella voce Modalità di sistema, le opzioni selezionabili sono Modalità X, Dinamico, Ultra resistente e Avanzate. Le prime due le abbiamo già viste precedentemente; le ultime due rispettivamente permetteranno un massimo risparmio di energia e delle impostazioni di performance flessibili per le proprie esigenze. Entrambe le modalità saranno ampiamente personalizzabili. C’è poi l’opzione per il Risparmio energetico pianificato o impostabile a seconda del livello della batteria. La voce Gestione batteria, invece, permetterà di impostare la carica, con Carica lenta e Carica pianificata. Si potrà inoltre impostare il limite di ricarica.

Temi e sfondi
Da qui si potrà selezionare il look del dispositivo, che potrà assomigliare ad un Android Stock o con l’aspetto della ROG UI. Si potrà accedere ad uno store con una scelta sconfinata di temi per il proprio smartphone ROG.

Impostazioni Avanzate
Da questa voce si potranno gestire le gesture, la sensibilità del display, gli AirTriggers, la modalità con una mano, Game Genie, Twin Apps (la possibilità di utilizzare due account su una singola app) e così via.

Conclusioni

Come è lecito aspettarsi l’interfaccia dei telefoni gaming di Asus è fortemente votata al gaming, ma non rinuncia ad un look più sobrio e ad una serie di funzionalità interessanti, come il bilanciamento energetico, la possibilità di trasferire file e per la personalizzazione di un audio di elevata qualità.

Giornalista pubblicista, fotografo. Da sempre appassionato di tecnologia, lavoro nell'editoria dal 2010, prima come fotografo e fotoreporter, infine come giornalista. Dopo le esperienze da NotebookItalia, PacoDigit e PC Professionale, ecco a voi Smartphonology.
adbanner