Non perdere neanche un aggiornamento:

Huawei nova 9 arriva in Italia a 499€, le promozioni

Segui Smartphonology su YouTube!

La presentazione di Huawei nova 9 è avvenuta in Cina il mese scorso. Qualche differenza con la versione italiana, inoltre per il mercato nostrano non è prevista la versione Pro, diversamente dal mercato cinese. L’annuncio arriva nel corso di un evento tenutosi a distanza di un mese dall’arrivo di un altro dispositivo della serie nova, ovvero nova 8i.

Huawei nova 9, omaggi e promozioni per il lancio

Uno smartphone appartenente ad una linea che dal 2016 è pensata perlopiù per i più giovani, che a differenza della versione cinese, a bordo integra EMUI 12 basato su Android 11 senza i Servizi di Google. Per il resto non cambia molto, se non lo storage e il prezzo; nella versione italiana l’unica configurazione di memoria disponibile è la 8/128 GB, al costo di 499,90 euro, già preordinabile. Sul sito di Huawei, fino all’8 novembre è possibile acquistarlo inoltre con 40 euro di sconto e in regalo ricevere le Freebuds Pro e Phone Case, un’estensione di garanzia di 6 mesi e 50 GB gratis per tre mesi su Huawei Cloud. Le spedizioni partono dal 28 ottobre per la colorazione Starry Black, mentre per la colorazione Starry Blue, sarà spedita a partire dal 5 novembre. Per accedere allo sconto bisognerà accedere sul sito di Huawei con il proprio Huawei ID e seguire le istruzioni, per versare un acconto di 10 euro. Dal 9 al 23 novembre invece, sarà venduto con le FreeBuds Pro in regalo.

Lo smartphone ha dimensioni di 160 x 73,7 x 7,7 mm e 175 grammi di peso. Equipaggia uno schermo curvo OLED da 6,57 pollici con risoluzione da 2.340 x 1.080 pixel, frequenza d’aggiornamento da 120Hz e touch sampling rate da 300Hz. Sotto allo schermo, che integra un sensore di impronte digitali, Huawei nova 9 ospita come chipset lo Snapdragon 778G, ma la connettività è 4G. Il chipset è completato da un sistema di raffreddamento che combina VC Liquid Cooling e grafene per una dissipazione del calore più veloce ed efficiente La GPU è l’Adreno 642L, ed è supportato da 8 GB di RAM e storage da 128 GB. Non è prevista l’espansione di memoria. La batteria è da 4.300 mAh con carica rapida da 66W SuperCharge.

Huawei nova 9

Arriva la collaborazione multi-schermo con Device+.

Se la versione cinese di Huawei nova 9 è mossa da HarmonyOS 2, che implementa funzionalità per l’ecosistema, per la versione italiana con EMUI 12 e Android 11, sono state pensate delle soluzioni software interessanti. Oltre a quelle per la fotocamera e la registrazione dei video in 4K, lo smartphone integra la funzionalità Device+. Una scheda del pannello di controllo, utile a controllare o impostare una collaborazione multi-device con altri dispositivi Huawei, come Huawei Vision, FreeBuds, MatePad e MateBook. Ad esempio toccando l’icona MatePad, si può attivare la collaborazione multi–schermo Smartphone-Tablet, mentre facendo tap sull’icona di MateBook, si può attivare la collaborazione multi-schermo Smartphone-PC.

C’è anche l’opzione Distributed File System, con cui lo smartphone può essere utilizzato come unità di archiviazione esterna, collegata in modalità wireless al PC. In questo modo, sarà possibile allegare un file dallo smartphone, mentre si scrive un’e-mail dal PC, ad esempio. Oppure, salvare un file sullo smartphone, dal PC. I dispositivi devono essere collegati via Bluetooth, mentre sul mobile dovrà essere attivata la modalità “Navigazione file Multi-dispositivo”.

Unisciti al canale Telegram!

Roberto Cosentino
Giornalista pubblicista, fotografo. Da sempre appassionato di tecnologia, lavoro nell'editoria dal 2010, prima come fotografo e fotoreporter, infine come giornalista. Dopo le esperienze da NotebookItalia, PacoDigit e PC Professionale, ecco a voi Smartphonology.