Unisciti al canale Telegram di Smartphonology
F(x)tec Pro1-X smartphone con tastiera

F(x)tec Pro1-X, lo smartphone con tastiera cambia SoC

Segui Smartphonology su YouTube!

Verso gli ultimi mesi del 2020 si è cominciato a parlare di F(x)tec Pro1-X, uno smartphone con tastiera fisica che ricorda un po’ il mitico HTC Desire Z. A produrlo F(x)tec, una piccola azienda britannica che ha dato via ad una campagna su Indiegogo per raccogliere fondi e avviare il progetto, realizzato in collaborazione con XDA Developers. Inizialmente il device avrebbe dovuto essere disponibile per il prossimo mese, ma qualche intoppo lo vede slittare verso agosto 2021.

F(x)tec Pro1-X, lo smartphone con tastiera cambia SoC: dallo Snapdragon 835 al 662

Il problema risalirebbe alle disponibilità del SoC, giunto ormai a fine vita, con cui lo smartphone con tastiera avrebbe dovuto essere equipaggiato. Progettato per essere mosso dallo Snapdragon 835, non di certo un chipset recente, ma di sicuro performante, a poche settimane dalla disponibilità si è dovuto virare in fretta e furia sullo Snapdragon 662, per mancanza di disponibilità del vecchio chipset. Molteplici le motivazioni per cui si è optato per lo Snapdragon 662; sebbene di fascia media, porterebbe diversi vantaggi rispetto all’835.

F(x)tec Pro1-X smartphone con tastiera

Fascia media, ma con qualche upgrade

Sebbene a bordo si possa scegliere tra Ubuntu, Android e LineageOs, con il 662 si potrà fornire F(x)tec Pro1-X direttamente con Android 11. Questo “nuovo” SoC (risale al 2020) permetterebbe un miglior bilanciamento energetico e quindi un consumo minore della batteria. Inoltre potrà essere accessoriato con sensori fotografici più performanti. Inizialmente lo smartphone con tastiera avrebbe dovuto equipaggiare un sensore da 12 Mpixel, ma con l’arrivo dello Snapdragon 662, si potrà integrare un sensore da 48 Mpixel.

Le prime disponibilità ad agosto, pandemia permettendo.

Ovviamente il cambio in corsa porterà a slittamenti della data ultima, perché bisognerà riprogettare lo smartphone, sulla base del nuovo elemento introdotto e la possibilità di accessoriarlo con strumenti maggiormente performanti (ad esempio Wi-Fi 6, Bluetooth 5.1 e così via). Il nuovo lavoro potrebbe richiedere anche fino a sei mesi, pandemia permettendo. Il team prevede che se tutto dovesse procedere secondo quanto stabilito, lo smartphone con tastiera potrebbe essere disponibile a partire da agosto 2021.

Giornalista pubblicista, fotografo. Da sempre appassionato di tecnologia, lavoro nell'editoria dal 2010, prima come fotografo e fotoreporter, infine come giornalista. Dopo le esperienze da NotebookItalia, PacoDigit e PC Professionale, ecco a voi Smartphonology.
adbanner