Yahoo acquisisce Artifact per Yahoo News


Artifact è stata annunciata dai fondatori di Instagram, Kevin Systrom e Mike Krieger. Due personalità non proprio inesperte nel settore delle applicazioni, ma che dopo appena un anno, in un post su Medium hanno comunicato la decisione di alzare bandiera bianca. Questo nonostante il progetto avesse comunque un discreto successo negli Stati Uniti, ma non abbastanza da proseguire nel dispendio “energetico” ed economico. L’app dal 2 aprile non sarebbe stata più funzionante, ma ad acquisirne la tecnologia, ecco Yahoo, per integrarne la tecnologia in Yahoo News.

L’app, mai giunta in Italia, forniva un’esperienza di fruizione delle notizie personalizzata, attraverso l’utilizzo dell’Intelligenza Artificiale sviluppata dal team di Artifact. Il software era anche apprezzato per l’efficacia nel connettere utenti con contenuti rilevanti. Ora entra in gioco Yahoo, la cui intenzione è arricchire questo processo attraverso la portata globale di Yahoo News, che nel 2023 ha visto assegnarsi il titolo di principale fonte di notizie e informazioni negli Stati Uniti. Kat Downs Mulder, SVP e Direttore generale di Yahoo News, ha sottolineato l’importanza di questa acquisizione nel contesto dell’evoluzione della cura delle notizie, dalla selezione umana all’apprendimento automatico e alla personalizzazione. “Yahoo ha sempre cercato di connettere le persone ai contenuti che contano di più per loro, e l’arrivo di Artifact accelererà questa missione, portando un livello di personalizzazione e rilevanza mai visto prima sulla nostra piattaforma“, ha affermato.

Da parte sua, Kevin Systrom, CEO e co-fondatore di Artifact, ha espresso entusiasmo per questa nuova fase: “La collaborazione con Yahoo rappresenta una straordinaria opportunità per amplificare l’impatto della nostra tecnologia, aiutando ancora più persone a scoprire notizie e informazioni affidabili in un momento in cui questo è più importante che mai“. L’integrazione della tecnologia di Artifact in Yahoo News potrebbe svoltare il modo in cui gli utenti scoprono e interagiscono con le notizie, con un feed personalizzato che si adatta in tempo reale ai loro interessi e preferenze.

Oltre alle funzionalità esistenti di Artifact, l’acquisizione introdurrà nuovi strumenti per migliorare l’accesso alle notizie principali, la condivisione dei contenuti e la prevenzione dei clickbait. La transizione vedrà i co-fondatori di Artifact, Systrom e Krieger, collaborare con Yahoo in qualità di consulenti, garantendo una fusione fluida e innovativa delle tecnologie e delle visioni delle due aziende. L’acquisizione è stata finalizzata il 29 marzo 2024.

Seguici su Facebook!