Unisciti al canale Telegram di Smartphonology
Spedizioni globali wearable

Il mercato degli indossabili continua a crescere

Segui Smartphonology su YouTube!

Cresce il mercato degli indossabili secondo IDC. Le stime infatti suggeriscono che nel quarto trimestre del 2021, con le spedizioni che hanno raggiunto i 171 milioni di unità, vi sia stata una crescita del 10,8% rispetto allo stesso trimestre dell’anno precedente. Il motivo della crescita, già visto nel 2021, secondo IDC, va riconosciuta alle vendite degli apparecchi acustici e ai prodotti per monitorare la salute e il fitness. Nell’intero 2021, i wearable spediti sono stati 533,6 milioni, con un aumento del 20% rispetto al 2020.

A condurre il gioco sono sempre gli auricolari, con il volume delle spedizioni cresciuto del 9,6% nel corso del trimestre, con vendite pari ai 2/3 del mercato dei wearable. Gli smartwatch hanno proseguito a performance migliori rispetto alle spedizioni delle smart band, grazie al fattore di forma più ampio per una maggiore personalizzazione. Tuttavia gli occhiali senza display, scarpe connesse e anelli hanno visto una crescita del 94,1% durante il trimestre.

La Top 5 delle migliori aziende nelle spedizioni di wearable, sia nell’ultimo trimestre del 2021, sia nell’anno intero, vede al primo posto Apple, seguita da Xiaomi, Samsung, Huawei e Image Marketing. Il successo della mela morsicata va ovviamente attribuita alla settima linea di Apple Watch (e della disturbante pubblicità dei mesi scorsi…) e si assicura una quota del 34,9%, grazie anche agli AirPods.

I braccialetti di Xiaomi, nonostante l’integrazione dell’NFC, non sono più appetibili come una volta, tuttavia Xiaomi si proietta alla seconda posizione, anche grazie agli orologi il cui volume è stato raddoppiato, sia grazie agli auricolari. Galaxy Watch di Samsung ha permesso all’azienda sudcoreana di guadagnare 3 punti nella quota delle spedizioni, nell’ultimo trimestre. Ma le performance sono minori nella vendita di dispositivi acustici.

In ripresa Huawei, che riesce a respirare un po’ di ossigeno proprio grazie ai wearable, con una crescita del 35,6%. L’azienda deve il successo alle vendite effettuate al di fuori della Cina, con le spedizioni in Europa che rappresentano il 29% del portfolio di Huawei nel corso del Natale del 2021, a dispetto del 19,9% del Natale precedente.

Al quinto posto Image Marketing, grazie al brand BoAt della stessa azienda, che vede prezzi medi degli orologi ad un costo accessibile, al di sotto dei 50 dollari.

Stay Tuned!

Iscriviti alla newsletter!

* indicates required
Accettazione privacy

Scarica la nostra app: scopri quale sarà il tuo prossimo smartphone!

Disponibile su Google Play
Google Play e il logo di Google Play sono marchi di Google LLC.
Roberto Cosentino
Giornalista pubblicista, fotografo. Da sempre appassionato di tecnologia, lavoro nell'editoria dal 2010, prima come fotografo e fotoreporter, infine come giornalista. Dopo le esperienze da NotebookItalia, PacoDigit e PC Professionale, ecco a voi Smartphonology.