Unisciti al canale Telegram di Smartphonology

realme GT5 Pro: il primo con sblocco rapido con palmo


Negli ultimi 5 anni realme ha raggiunto numerosi traguardi nel competitivo mercato globale, portando a compimento sfide continue che hanno consentito al brand di stabilire nuovi record nel settore. Per i prossimi 5 anni, realme continuerà a perseguire una strategia che porrà particolare attenzione alla qualità e alla creazione di prodotti sempre più all’avanguardia per rimanere competitiva in tutti i segmenti dove è presente“, ha dichiarato Chase Xu, Vicepresidente di realme, nel corso della presentazione dell’ultimo flagship del produttore cinese pochi giorni fa. Mentre in Italia si celebrava il ponte dell’Immacolata, in Cina è stato presentato un nuovo smartphone di punta, il realme GT5 Pro. Il dispositivo promette performance elevate. Si tratta del primo telefono in grado di essere sbloccato rapidamente con il palmo. Ecco le cose da sapere di questo dispositivo, il cui arrivo in Italia non è del tutto certo.

1) Il design

realme GT 5 Pro dispone di cornici sottoli e un mento di appena 1,9 mm. La colorazione Starry Night dispone di un vetro Star Flash AG, ed offre una sensazione delicata e setosa. Il telaio centrale è in alluminio, impiegato per resistere agli urti. I colori Red Rock e Bright Moon sono stati sottoposti a più di 500.000 test di resistenza. Sono inoltre dotati di tecnologia nanoskin. Le dimensioni sono di 161,72 × 75,06 × 9,23 mm e pesa 218 grammi (versione in pelle) o 224 grammi (vetro). Troviamo la certificazione IP64.

2) Le performance

Come ogni smartphone top di gamma di questi ultimi mesi che si rispetti, sarà dotato dello Snapdragon 8 Gen 3. Sarà supportato fino a 12/16 GB di RAM con archiviazione fino a 1 TB UFS 4.0. Dispone inoltre di un sistema di raffreddamento iceberg 3VC, con area da 12.000 mm2 e Geek Performance Panel 2.0 che permette la doppia pianificazione GPU+CPU.

La batteria è da 5.400 mAh, con carica rapida da 100w e wireless da 50W. Si può caricare con il cavo del 50% in 12 minuti, e dopo 1.600 cicli di ricarica promette di mantenere l’80% di salute della batteria. A bordo Android 14 con realme UI 5.0, mentre la GPU è l’Adreno 750. Non manca il sensore a infrarossi, Wi-Fi 7, NFC e Bluetooth 5.4. Lato software, è dotato di un sistema di controllo dei gesti basato su 12 movimenti gestiti dall’AI, per offrire nuovi modi di interagire con lo smartphone. 

3) Lo schermo di realme GT5 Pro

Il pannello è un AMOLED BOE X1 con diagonale da 6,7 pollici e luminosità fino a 4.500 nits. Troviamo Dolby Vision, dinamica Pro-HDR, oscuramento PWM a 2160 Hz e refresh rate da 144Hz. Il telefono è il primo a introdurre lo sblocco rapido tramite palmo della mano. A display spento, gli utenti possono aprire il palmo e avvinarlo allo schermo per accendere e sbloccare il device. Al di sotto, il sensore per le impronte digitali. Al contempo, supporta il rilevamento della luce circostante a 360° e il dimming a 20.000 livelli, e ha ottenuto la certificazione TÜV Eye Comfort 3.0.

4) Le fotocamere

Non sarà a digiuno di fotografia, grazie alla fotocamera grandangolare da 8 Mpixel, una tele da 50 Mpixel e una standard da 50 Mpixel. Troviamo infine una fotocamera anteriore da 32 Mpixel. Tra le caratteristiche, troviamo zoom ottico 3x, zoom Lossless 6x. La principale si avvale di un sensore Sony LYT-808, con stabilizzatore ottico, mentre la fotocamera grandangolare dispone di una lente da 112°. Infine il teleobiettivo periscopico, sempre da 50 Mpixel e con stabilizzatore ottico, in grado di zoomare fino a 6x e registrare video fino a 8k a 24fps. Stando a quanto riferito dall’azienda, realme ha collaborato con Qualcomm e ArcSoft per sviluppare l’hardware ottico, la potenza di calcolo del chip e gli algoritmi di imaging. Ecco come è nato il primo sistema di imaging con teleobiettivo super-core.

5) Disponibilità e prezzi

Se della disponibilità in Italia ed eventualmente prezzi non abbiamo alcuna informazione, mentre in Cina sarà in vendita dai prossimi giorni al costo al cambio di 478 dollari per la versione 12/256 GB, 520 dollari per la 16/256 GB, 563 dollari per la 16/512 GB e infine 606 dollari per la 16 GB e 1 TB di storage.

Giornalista pubblicista, SEO Specialist, fotografo. Da sempre appassionato di tecnologia, lavoro nell'editoria dal 2010, prima come fotografo e fotoreporter, infine come giornalista. Ho scritto per PC Professionale, SportEconomy e Corriere della Sera, oltre ovviamente a Smartphonology.