Unisciti al canale Telegram di Smartphonology

HUAWEI Mate 50 Pro, il primo con diaframma regolabile

Se una cosa si può dire di HUAWEI è che non si scoraggia mai. Senza più Google e da qualche tempo nemmeno Leica, l’azienda cinese è sempre pronta a buttare il cuore oltre all’ostacolo e tornare sul mercato con nuove strategie e innovazioni. Basti pensare al ruggito d’orgoglio di qualche mese fa, fino alla presentazione in Italia di oggi di HUAWEI Mate 50 Pro. Chi pensava che con la fine della storia con Leica il brand avrebbe faticato a produrre camera phone degni di nota, si deve ricredere.

Display e design HUAWEI Mate 50 Pro

Il nuovo telefono, arrivato oggi sul mercato 10 anni dopo il capostipite della famiglia Mate, dispone della prima fotocamera con apertura meccanica regolabile a 10 stop su di uno smartphone. Nella parte posteriore prevede un design simmetrico dell’anello e un pattern in rilievo Clous de Paris che circonda la fotocamera. Due i colori disponibili, Silver e Black. Il telefono può resistere all’acqua grazie alla protezione IP68.

Presentato in Cina il 6 settembre scorso, HUAWEI Mate 50 Pro arriva nelle dimensioni di 162,1 x 75,5 x 8,5 mm e pesa 209 grammi circa. Si avvale di uno schermo OLED da 6,7 pollici con risoluzione da 2.616 x 1.212 pixel, 1,07 miliardi di colori, refresh rate da 120Hz e frequenza di campionamento al tocco di 300Hz. Il pannello prevede un ampio notch e un sensore di impronte digitali sotto al display.

Le caratteristiche tecniche

Sotto al pannello la versione 4G del Qualcomm Snapdragon 8+ Gen 1, con 8 GB di RAM e 256 GB di storage (in Cina c’è anche la versione da 512 GB), espandibile ad ulteriori 256 GB via NM Card. A bordo EMUI 13, che porta con sé la nuova funzionalità SuperHub, che sfrutta l’ecosistema dei servizi mobile per gestire la condivisione e migliorare la user experience. SuperHub permette di trasferire dati tra i vari dispositivi, per eliminare le barriere che tengono separate piattaforme e app. Tra le altre specifiche, Bluetooth 5.2, NFC. La batteria è da 4.700 mAh, con carica rapida da 66W, 50W wireless e 7,5W inversa. A differenza della versione cinese, non troviamo il sistema di comunicazione satellitare.

Il reparto fotografico equipaggia la già citata fotocamera principale, la Ultra Aperture XMAGE da 50 Mpixel con apertura variabile da f/1.4 a f/4. Non manca lo stabilizzatore ottico, mentre la grandangolare è da 13 Mpixel con apertura f/2.2. Presente anche un teleobiettivo periscopico da 64 Mpixel e apertura f/3.5, con zoom ottico 3.5x e zoom digitale 100x. Anch’esso arriva con stabilizzatore ottico.

Disponibilità e prezzi

HUAWEI Mate 50 Pro è disponibile in preordine in Italia su HUAWEI Store al prezzo di 1.199,90 euro, nella colorazione Black, la versione Silver è in arrivo prossimamente. Dal 9 al 17 novembre si potranno ottenere HUAWEI FreeBuds Pro 2, 6 mesi di garanzia di protezione dello schermo e 200 GB di spazio Cloud per 3 mesi.

Stories

Smartphonology sarà gratuito per sempre. Puoi sostenere il nostro lavoro attraverso una donazione: se ti va e il contenuto che hai trovato sul giornale ti è stato utile, puoi offrirci un caffè su PayPal, cliccando qui.

Giornalista pubblicista, fotografo. Da sempre appassionato di tecnologia, lavoro nell'editoria dal 2010, prima come fotografo e fotoreporter, infine come giornalista. Dopo le esperienze da NotebookItalia, PacoDigit e PC Professionale, ecco a voi Smartphonology.
Recensione OPPO Pad Air I Galaxy Watch4 e Watch5 prevengono l’obesità Smartphone Black Friday!
adbanner