Unisciti al canale Telegram di Smartphonology
eliminare la formaldeide

Formaldeide COME ELIMINARLA con Dyson


Dyson ha recentemente lanciato Dyson Purifier Humidify+Cool Formaldehyde, un dispositivo che permette di eliminare la formaldeide attraverso una tecnologia di umidificazione igienica UV-C. Il prodotto è in grado di rilevare e distruggere la sostanza automaticamente.

Cos’è la formaldeide

La formaldeide è una sostanza inquinante che secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità è cancerogena e dunque dannosa per la salute umana. Alex Knox, Vice Presidente Environmental Care di Dyson, nel corso della presentazione ha affermato che vi è la possibilità che possa accumularsi e passare inosservata nelle abitazioni. In genere gli umidificatori senza un sufficiente trattamento all’acqua, possono diffondere nell’aria goccioline d’acqua inquinata. La formaldeide è una molecola 500 volte più piccola di 0,1 micron e per questo dunque difficile da catturare. Se non rilevata, può portare a un’esposizione prolungata, dal momento che l’inquinante viene rilasciato in maniera continua nell’aria. Questo fenomeno è noto come degassamento. La situazione può peggiorare nelle case moderne e ben sigillate, dove gli inquinanti rimangono intrappolati all’interno. 

Come eliminare la formaldeide con Dyson Purifier Humidify+Cool

Il dispositivo Dyson rileva con precisione e distrugge ininterrottamente la formaldeide e umidifica l’aria in modo igienico, per rendere l’aria più pulita. Al suo interno prevede il sensore proprietario dell’azienda per rilevare la formaldeide allo stato solido e un sistema di filtrazione HEPA H13 completamente sigillato con funzionalità di umidificazione igienica. In questo modo può rilevare con precisione ed eliminare la formaldeide rimuovendo il 99,9% dei batteri presenti nell’acqua.

Come eliminare la formaldeide con Dyson.

Alcuni sensori possono essere a base di gel, ma nel tempo possono deteriorarsi, portando a erronei rilevamenti di formaldeide altri inquinanti, come i composti organici volatili (COV). Il sensore del purificatore di Dyson invece utilizza il sensore proprietario assieme ad un algoritmo di Dyson per monitorare selettivamente i livelli di formaldeide, ignorando gli altri gas, rilevati invece da un sensore COV dedicato. Il filtro Dyson ad Ossidazione Catalitica Selettiva (SCO) distrugge la formaldeide a livello molecolare. Il filtro dispone di un rivestimento con la stessa struttura del minerale criptomelano. Al suo interno miliardi di tunnel delle dimensioni di un atomo, con forme e misure ottimali per intrappolare ed eliminare la formaldeide. Essa viene dunque scomposte in piccole quantità di acqua e CO2. Il filtro poi si rigenera dall’ossigeno presente nell’aria per continuare a ripetere il processo di distruzione del composto dannoso, senza essere mai sostituito.

Dyson Purifier Humidify+Cool Formaldehyde dispone di un sistema di filtrazione HEPA H13 sigillato completamente. Attraverso questa accortezza a differenza di altri purificatori, gli inquinanti non verranno dispersi nuovamente nell’aria. In genere alcuni impianti moderni di condizionamento dell’aria e il riscaldamento centralizzato possono rendere l’aria secca. Gli umidificatori possono offrire una soluzione consolidata contro l’aria secca nelle case. I serbatori e i filtri sporchi possono però generare batteri e muffe che si possono accumulare nel tempo, ed essere trasportati da vapore e goccioline d’acqua, diffuse nell’aria. Il purificatore di Dyson non è solo in grado di distruggere la formaldeide, ma può catturare anche il virus H1N1, ma anche allergeni, batteri, pollini e spore di muffa.

Come avviene l’eliminazione

Il prodotto di Dyson non è solo in grado di umidificare con aria purificata, ma sfrutta la tecnologia UV-C e i fili d’argento nell’evaporatore per inibire la crescita dei batteri, distruggendone il 99,9% di quelli in acqua. Il tubo PTFE altamente riflettente e la luce UV-C attraverso questo dispositivo viene riflessa per tutta la lunghezza. In questo modo i batteri vengono esposti ai raggi UV-C più volte, con conseguente distruzione. I fili d’argento inoltre sono intrecciati e permettono grazie alle proprietà biostatiche, l’inibizione della crescita dei batteri. L’acqua viene poi fatta evaporare in un flusso d’aria purificata grazie a un sistema di filtrazione Dyson a 360 gradi. L’umidificazione avviene dunque in modo igienico e con vapore acqueo trattato, non con le goccioline. Dyson Purifier Humidify+CoolTM Formaldehyde fornisce fino a 36 ore di umidificazione igienica e un serbatoio d’acqua da cinque litri. L’umidificazione è continua e non vi è la necessità di riempire il prodotto regolarmente.

Alcuni tipi di acqua alle volte possono rilasciare sull’evaporatore residui minerali come il calcare. Gli umidificatori convenzionali possono essere difficili da smontare e pulire. Aumenterebbe la probabilità di una cura inadeguata del dispositivo. Dyson ha così progettato un ciclo di pulizia profonda che pulisce in modo approfondito tutto e senza problemi. Il ciclo pulisce a fondo tutte le componenti esposte all’acqua, ed è in grado di avvisare l’utente quando è necessaria la pulizia.

La tecnologia Dyson Air Multiplier

Il prodotto si avvale della tecnologia Dyson Air Multiplier che diffonde un flusso di aria purificata e umidificata igienicamente in ogni angolo della stanza. La purificazione della stanza intera è testata con la metodologia POLAR di Dyson. Vengono utilizzati 9 sensori e nessuna ventola aggiuntiva. La modalità automatica permette al prodotto di reagire in modo intelligente al cambiamento della qualità dell’aria e dei livelli di umidità. Inoltre è possibile controllare a distanza il prodotto tramite l’app Dyson Link o attivare il controllo vocale. A tutti gli effetti è considerabile parte integrande della smart home. Il prodotto Dyson per eliminare la formaldeide è in vendita su Amazon al costo di 1.099 euro.

Le offerte

Giornalista pubblicista, SEO Specialist, fotografo. Da sempre appassionato di tecnologia, lavoro nell'editoria dal 2010, prima come fotografo e fotoreporter, infine come giornalista. Ho scritto per PC Professionale, SportEconomy e Corriere della Sera, oltre ovviamente a Smartphonology.