Non perdere neanche un aggiornamento:
Allenamento con Alexa

Come tenersi in allenamento con Alexa grazie a Fixfit

Segui Smartphonology su YouTube!

Sui dispositivi con a bordo l’assistente vocale di Amazon, Alexa, arriva una nuova Skill utile al workout e al fitness, ovvero Fixfit. Sarà possibile dunque tenersi in allenamento con Alexa, attraverso workout gratuiti e interattivi, su misura per tutti. Si può richiamare l’assistente con la formula “Alexa, apri Fixfit“.

Allenamento con Alexa, ecco Fixfit

Da ieri Alexa si scopre anche personal trainer. Arriva infatti Fixfit, una Skill che permette di dedicare tempo al fitness in modo interattivo attraverso i dispositivi con schermo compatibili e su Fire TV. Le funzionalità vocali di navigazione offerte dalla Skill, sono semplici e intuitive come “Inizia allenamento“, “Stop“, “Riprendi” e “Chiudi allenamento“.

L’allenamento con Alexa può iniziare scegliendo prima un livello di difficoltà, che può essere basic, intermediate o advance. Si potrà inoltre scegliere su quale parte del corpo lavorare tra gambe, braccia, glutei, spalle, schiena o addominali. Si può inoltre scegliere tra cinquantacinque allenamenti e un risveglio muscolare. I vari workout hanno una durata differente tra i 15 e i 30 minuti. Inoltre su Fixfit.it è possibile stilare un diario personalizzato, per tenere traccia delle sessioni degli allenamenti e i progressi raggiunti.

Come attivare Fixfit

Allenamento con Alexa grazie a Fixfit.

Per attivare Fixfit è possibile cliccare qui e premere su “Attiva”. Una volta attivata sarà possibile accedere a 10 allenamenti per ogni livello. I video fruibili per il risveglio muscolare sono 7, mentre gli allenamenti sono in continuo aggiornamento per un rinnovo della scheda di workout. Gli allenamenti possono essere filtrati in base alla fascia muscolare.

I dispositivi compatibili con la Skill di Fixfit:

Unisciti al canale Telegram!

Roberto Cosentino
Giornalista pubblicista, fotografo. Da sempre appassionato di tecnologia, lavoro nell'editoria dal 2010, prima come fotografo e fotoreporter, infine come giornalista. Dopo le esperienze da NotebookItalia, PacoDigit e PC Professionale, ecco a voi Smartphonology.