HONOR Magic5 Lite in preordine

Aiutaci a crescere: lasciaci un like :)

HONOR a pochi giorni dal Mobile World Congress di Barcellona ha lanciato sul mercato HONOR Magic5 Lite, smartphone di fascia media con schermo OLED e batteria duratura, ora in pre-ordine in bundle con diversi accessori. Ecco tutti i dettagli di seguito.

Le specifiche tecniche

Lo smartphone ha dimensioni di 161,6 x 73,9 x 7,9 mm e pesa 179 grammi. Il design ripercorre la tradizione della linea Magic, mentre la fotocamera posteriore presenta i tratti della camera lock-up e vanta un design circolare Matrix Star Ring. HONOR Magic5 Lite si avvale di uno schermo OLED curvo con refresh rate da 120Hz. La diagonale è da 6,67 pollici con risoluzione da 2.400 x 1.080 pixel, con rapporto schermo-corpo del 93%. Il pannello è certificato TÜV Rheinland per basse emissioni di luce blu e dispone della tecnologia Dimming PWM 1920Hz, che riduce l’intermittenza dello schermo. In questo modo la vista sarà meno affaticata.

Sotto al pannello troviamo lo Snapdragon 695 5G, con GPU Adreno 619. La configurazione di memoria è di 6/128 GB, con MagicUI 6.1 e Android 12. La batteria è da 5.100 mAh, con carica rapida da 40W. Secondo il produttore consente di utilizzare il dispositivo per tre giorni. Il reparto fotografico è composto da una fotocamera principale da 64 Mpixel, con fotocamera grandangolare da 5 Mpixel e una macro da 2 Mpixel. La fotocamera anteriore è da 16 Mpixel.

HONOR Magic5 Lite

Disponibilità e prezzi HONOR Magic5 Lite

Lo smartphone è disponibile al pre-ordine nelle colorazioni Emerald Green, Midnight Black e Titanium Silver al costo di 389,90 euro. Su Amazon viene venduto in bundle con gli auricolari, mentre sul sito HiHonor è acquistabile con HONOR Earbuds 2 Lite, la SuperCharge da 66W, una cover e garanzia di sei mesi per la riparazione dello schermo. Dal primo marzo, anziché gli auricolari, il bundle comprenderà HONOR Band 7.

Giornalista pubblicista, SEO Specialist, fotografo. Da sempre appassionato di tecnologia, lavoro nell'editoria dal 2010, prima come fotografo e fotoreporter, infine come giornalista. Ho scritto per PC Professionale, SportEconomy e Corriere della Sera, oltre ovviamente a Smartphonology.