Unisciti al canale Telegram di Smartphonology
Honor 50 Pro

Honor 50 ufficiale: in Italia dal 16 novembre

Segui Smartphonology su YouTube!

A giugno Honor ha presentato al mondo i nuovi smartphone HONOR 50, i primi arrivati in seguito alla scissione da Huawei. L’azienda, acquistata da un consorzio di Shenzen, ha in estate presentato tre dispositivi della serie Honor 50: solo recentemente si è aggiunto il Lite. I primi tre sono invece HONOR 50, il 50 Pro e 50 SE. Tra le caratteristiche in comune, schermi con refresh rate da 120Hz e fotocamera principale da 108 Mpixel. E per chi se lo stesse chiedendo, sì, ci sono anche i Google Mobile Services, precedentemente abbandonati forzatamente per via del ban di Trump contro Huawei.

Honor 50 Pro, le specifiche tecniche

Honor 50 Pro ha dimensioni di 163,4 x 74,6 z 8 mm per un peso di 187 grammi, ed equipaggia un display da 6,72 pollici, con risoluzione da 2.676 x 1.080 pixel. Il pannello è un AMOLED con refresh rate da 120Hz, è curvo e ha un touch sampling rate da 300Hz. Sotto allo schermo, che dispone di un sensore di impronte digitali, prevede lo Snapdragon 778G coadiuvato da 8 o 12 GB di RAM e 256 GB di storage, senza espansione di memoria. A bordo Android 11 con Magic UI 4.2. La batteria è da 4.000 mAh.

Honor 50 Pro

Il reparto fotografico prevede una fotocamera principale da 108 Mpixel, affiancata da una fotocamera da 8 Mpixel grandangolare, più le due canoniche fotocamere da 2 Mpixel una per il calcolo della profondità di campo e una per le foto macro. La fotocamera anteriore è da 32 Mpixel, affiancata da una secondaria da 12 Mpixel per i selfie grandangolari. Purtroppo, al momento non è stato detto nulla riguardo un eventuale arrivo sul suolo italiano.

Honor 50: batteria ampia e più configurazioni

Caratteristiche simili rispetto al Pro, a parte un display da 6,57 pollici (quindi lievemente più contenuto). Alimentato dallo stesso chipset, le configurazioni di memoria sono diverse, si parte da 8 GB di RAM con 128 o 256 GB di storage, oppure la versione da 12/256 GB. Le dimensioni questa volta sono di 159,9 x 73,7 x 7,7 mm per 175 grammi. La batteria è da 4.300 mAh, ma la ricarica rapida questa volta è da 66W. Il reparto fotografico è lo stesso, ma la fotocamera anteriore è solo una da 32 Mpixel. Questo modello è stato annunciato anche per l’Italia: sarà disponibile al pre-ordine a partire dal primo novembre su HiHonor.com al prezzo consigliato di 529 euro per la configurazione 6/128 GB e 599 euro per la versione 8/256 GB. La vendita partirà dal 12 novembre, con disponibilità su Amazon e nei negozi TIM, Vodafone e Wind3.

Honor 50

Honor 50 SE: schermo più ampio ma LCD

Lo schermo più ampio è su questo modello, che però ha un pannello LPTS LCD. A bordo in questo caso il MediaTek Dimensity 900, supportato da 8 GB di RAM e 128 o 256 GB di storage. Stesso reparto fotografico, cambia l’unica fotocamera anteriore, ora di 16 Mpixel. Le dimensioni sono di 164,7 x 75,6 x 8 mm, per un totale di 191 grammi. La batteria è da 4.000 mAh con ricarica da 66W.

Honor 50 SE

Prezzi e disponibilità per la Cina

I dispositivi sono attualmente disponibili per la Cina. La versione SE costa al cambio circa 310 euro, nella configurazione 8/128 GB, che diventano 348 euro nella versione con più storage. Sarà disponibile a partire dal 2 luglio. La versione canonica invece costerà circa 348 euro nella configurazione 8/128 GB, mentre quella 12/256 GB costerà 438 euro circa. La versione Pro avrà un costo di circa 477 euro nella versione 8/256 GB, mentre la 12/256 GB avrà un costo di 516 euro circa, con disponibilità a partire dal 25 giugno.

Iscriviti alla newsletter!

Non perdere neanche un aggiornamento di Smartphonology: ricevi gratuitamente recensioni in anteprima, rassegne e novità dal mondo della telefonia!

* indicates required
Accettazione privacy
Roberto Cosentino
Giornalista pubblicista, fotografo. Da sempre appassionato di tecnologia, lavoro nell'editoria dal 2010, prima come fotografo e fotoreporter, infine come giornalista. Dopo le esperienze da NotebookItalia, PacoDigit e PC Professionale, ecco a voi Smartphonology.