Unisciti al canale Telegram di Smartphonology
Google Pixel 6A

Google Pixel 6a ufficiale, ecco le specifiche

Segui Smartphonology su YouTube!

Sono passate poche ore dalla conclusione dell’appuntamento annuale di Big G, il Google I/O. Per l’occasione le novità sono state numerose, tra cui il nuovo Pixel 6a. I primi due smartphone sono stati presentati ad ottobre dello scorso anno, con l’ufficialità per il mercato italiano arrivati nei primi mesi del 2022. Ecco le novità del nuovo dispositivo di Google.

Google Pixel 6a

Google Pixel 6a, le specifiche tecniche

Il nuovo telefono arriva nelle dimensioni di 152,2 x 71,8 x 8,9 mm e pesa 178 grammi. Si avvale di uno schermo OLED da 6,1 pollici, con risoluzione da 2.400 x 1.080 pixel e refresh rate da 60Hz. La protezione è Corning Gorilla Glass 3. Il pannello integra anche un sensore di impronte digitali.

Sotto al pannello troviamo lo stesso chipset Google Tensor presente su Pixel 6 e Pixel 6 Pro, con 6 GB di RAM e 128 GB di storage. La batteria è da 4.400 mAh, con carica da 18W. In confezione non è presente l’alimentatore, ma il cavo con le due estremità USB-C e un adattatore. Gli aggiornamenti di sicurezza sono garantiti per 5 anni.

Il reparto fotografico conta due fotocamere, una standard da 12,2 Mpixel e una da 12 Mpixel. La seconda è una fotocamera grandangolare con lente da 114°, presenti inoltre la stabilizzazione ottica ed elettronica. La fotocamera anteriore è da 8 Mpixel, contenuta in un foro nel display. Tra le altre caratteristiche troviamo WiFi 6E, NFC e Bluetooth 5.2.

Prezzo e disponibilità

Google Pixel 6a arriverà in Italia nelle colorazioni verde, bianco e nero al prezzo di 459 euro, non c’è una data precisa di arrivo, ma si attende per l’estate.

Stay Tuned!

Iscriviti alla newsletter!

* indicates required
Accettazione privacy

Scarica la nostra app: scopri quale sarà il tuo prossimo smartphone!

Disponibile su Google Play
Google Play e il logo di Google Play sono marchi di Google LLC.
Roberto Cosentino
Giornalista pubblicista, fotografo. Da sempre appassionato di tecnologia, lavoro nell'editoria dal 2010, prima come fotografo e fotoreporter, infine come giornalista. Dopo le esperienze da NotebookItalia, PacoDigit e PC Professionale, ecco a voi Smartphonology.