Unisciti al canale Telegram di Smartphonology
il tuo ordine è trattenuto... attenzione allo smishing

“Gentile Cliente, ci risulta un’anomalia”: attenzione all’SMS truffa


“PosteInfo, Gentile Cliente, ci risulta un’anomalia sul suo conto, la invitiamo a cliccare sul link” e di seguito un link. Inizia così la truffa che imperversa via SMS. Si tratta di uno dei tanti casi di smishing, ovvero i tentativi di phishing che arrivano tramite messaggio di testo. Questa volta non è un corriere ad essere preso di mira dai criminali informatici, ma Poste Italiane.

Gentile Cliente, ci risulta un’anomalia: attenzione alla truffa via SMS

Inutile dire che è assolutamente sconsigliato cliccare sul link e ancor di più fornire dati sensibili. Una volta cliccato sul link, verrà mostrato un sito che imita quello di Poste Italiane, con moduli di contatto e richiesta di effettuare login. L’intento dei criminali informatici è reperire le credenziali degli utenti e far pagare una somma per estorcere i dati della carta di credito. Se malauguratamente è stato cliccato sul link e sono state fornite le credenziali, il consiglio è quello di cambiare subito password degli account compromessi e bloccare le eventuali carte di credito. Qui alcuni consigli per proteggersi dalle truffe via SMS.

Giornalista pubblicista, SEO Specialist, fotografo. Da sempre appassionato di tecnologia, lavoro nell'editoria dal 2010, prima come fotografo e fotoreporter, infine come giornalista. Ho scritto per PC Professionale, SportEconomy e Corriere della Sera, oltre ovviamente a Smartphonology.