Unisciti al canale Telegram di Smartphonology
Nokia Go Earbuds+

Recensione Nokia Go Earbuds+ TWS-201

Segui Smartphonology su YouTube!

Come molti produttori, anche Nokia si è inoltrata nell’espansione del proprio ecosistema, con accessori di qualità per diversificare il mercato e mettersi alla prova con altri tipi di prodotti. Tra questi gli auricolari TWS Nokia Go Earbuds+ TWS-201. Disponibili su Amazon a poco meno di 48 euro, gli auricolari si posizionano nella fascia entry level a dispetto della qualità generale del prodotto che appare invece più elevato del segmento in cui si colloca.

Nokia Go Earbuds+

Confezione Nokia Go Earbuds+

Nella confezione troviamo oltre agli auricolari (le cui base di ricarica sono inizialmente protette da un adesivo azzurro da rimuovere) anche un cavo USB-A/USB-C per caricare la custodia, ovviamente la custodia e tre taglie di gommini per gli auricolari (S/M/L). L’imballaggio è riciclabile al 100%, ed è composto da materiale rinnovabile.

Design, costruzione e vestibilità

Il design degli auricolari e della capsula è piuttosto basico. La custodia è di una forma quasi ovale e quando posata su di una superficie tende a “ballare” perché convessa ambo i lati. Può essere anche posata “in piedi”, ma l’equilibrio non è dei migliori. Il design è minimalista, il prodotto della nostra prova è bianco, ma sono disponibili anche nella colorazione nera, forse più elegante e adatto a questo tipo di design. C’è un LED che segnala lo stato di ricarica. Anche gli auricolari non hanno un design piuttosto elaborato, ma l’aspetto è gradevole. La capsula pesa 50 grammi e ha dimensioni di 50,2 mm x 60 mm x 28 mm. Gli auricolari pesano invece 4,4 grammi l’uno, con dimensioni di 32,1 mm x 25,3 mm x 21,3 mm. Sono dotati di un LED lampeggiante azzurro o rosso per segnalare il pairing o lo stato della batteria.

Gli auricolari all’esterno presentano un touchpad concavo, semplice da raggiungere con le dita, a volte fin troppo. Ad esempio, se si vuole rimuovere un auricolare, se si preme il touchpad (molto sensibile) si possono attivare funzioni inavvertitamente. Con certificazione IPX4, possono resistere a pioggia e sudore. Sono dotati di driver da 13 mm, mentre sono di tipo in-ear. Nokia Go Earbuds+ sono gli auricolari tra i più comodi da indossare tra quelli che abbiamo provato. L’accessorio è molto leggero e benché possa apparire come poco stabile, in realtà lo è di gran lunga, ed è in grado di rimanere agganciato all’orecchio anche nelle sessioni di allenamento più intense. Nel corso della nostra prova abbiamo sentito la necessità di sistemare gli auricolari per paura che cadessero, ma in realtà non ve ne era bisogno alcuno. Chi scrive non si è mai realmente abituato agli auricolari di tipo in-ear, ma la comodità di questi auricolari è quasi senza pari, anche con un utilizzo prolungato non abbiamo avvertito fastidi o dolori alle orecchie per via della costruzione, a differenza di altri produttori.

Audio Nokia Go Earbuds+

L’audio è di buona qualità, certo non stiamo parlando di un prodotto top di gamma, ma è senza dubbio elevata. Non abbiamo una tecnologia di cancellazione del rumore, ma si è abbastanza isolati durante la riproduzione, tanto da dover rimuovere un auricolare (o abbassare il volume) per non essere troppo isolarsi eccessivamente. Nokia Go Earbuds+ si rivolge ad un pubblico che non vuole spendere molto, ma vuole comunque poter disporre di buona qualità e una incisiva riproduzione dei bassi, profondi sì, ma equilibrati rispetto alla riproduzione.

Funzioni

Attraverso i touchpad di Nokia Go Earbuds+ è possibile accedere ad alcune funzioni. Con un singolo tap, è possibile mettere in pausa la riproduzione. Con un doppio tap sull’auricolare sinistro è possibile abbassare il volume, mentre sul destro, è possibile alzarlo. Il triplo tocco invece permette di passare alla canzone successiva con l’auricolare destro, o a quella precedente con il sinistro. Con una pressione prolungata è possibile connettere o disconnettere gli auricolari. Alle volte è possibile che si connetta solo uno o addirittura entrambi; in questo caso sarà necessario reinserire gli auricolari nella custodia e ricollegarli (o collegarne solo uno). La prova è stata effettuata su Spotify su un iPhone 12 mini che, quando bloccato, alla leggera pressione dell’auricolare attiva automaticamente Siri. Si sente la mancanza di un’applicazione per una personalizzazione del suono o delle funzioni e consultare lo stato di carica degli auricolari, qualora il dispositivo connesso non lo illustrasse. Il pairing avviene molto facilmente, basta attivare il Bluetooth sul dispositivo da connettere agli auricolari ed effettuare la ricerca, niente di più, niente di meno.

Nokia Go Earbuds+

Autonomia

L’autonomia degli auricolari è duratura. Il produttore assicura fino a 6,5 ore di riproduzione con una singola ricarica, con la custodia si può arrivare fino a 26 ore di riproduzione, con quattro ricariche totali. La capacità della custodia è di 300 mAh, mentre di ogni auricolare è di 40 mAh.

Conclusioni

Nokia Go Earbuds+ in definitiva sono degli auricolari con audio di qualità, con un’ottima vestibilità; non sempre sono caratteristiche individuabili in questa fascia di prezzo. Non è un prodotto privo di difetti, infatti è facile premere involontariamente il touchpad e attivare funzioni o addirittura disconnettere il dispositivo, inoltre si può sentire la mancanza di un’app ad hoc. Ma anche l’autonomia è tra i punti di forza e benché non proprio completo, rimane un prodotto piacevole e affidabile.

Giornalista pubblicista, fotografo. Da sempre appassionato di tecnologia, lavoro nell'editoria dal 2010, prima come fotografo e fotoreporter, infine come giornalista. Dopo le esperienze da NotebookItalia, PacoDigit e PC Professionale, ecco a voi Smartphonology.
adbanner