AGCM: Google migliora la portabilità dei dati


L’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato (AGCM) ha recentemente chiuso un’istruttoria avviata per presunto abuso di posizione dominante da parte di Google, che ha accettato gli impegni proposti dal gigante tecnologico. Questa decisione segna un passo importante verso una maggiore concorrenza nel mercato digitale, rendendo più agevole per gli utenti trasferire i propri dati personali da Google ad altre piattaforme, secondo l’autorità.

Google, parte del gruppo Alphabet, detiene una posizione di rilievo in diversi mercati e acquisisce grandi quantità di dati attraverso i suoi servizi, tra cui Gmail, Google Maps e Android. Nel 2022, il gruppo ha realizzato un fatturato di 282,8 miliardi di dollari. Tuttavia, le sue pratiche in materia di dati sono state oggetto di indagini da parte dell’AGCM, in particolare per quanto riguarda la condivisione dei dati con altre piattaforme, come l’app Weople di Hoda. L‘AGCM ha ritenuto che gli impegni proposti da Google fossero adeguati per affrontare le preoccupazioni relative alla concorrenza. Google ha presentato un pacchetto di tre impegni, due dei quali riguardano l’integrazione di Takeout, il servizio che Google offre agli utenti per il backup dei propri dati, per facilitare l’esportazione di dati verso operatori terzi. Il terzo impegno offre la possibilità di testare una nuova soluzione, attualmente in fase di sviluppo, che permetterà la portabilità diretta dei dati da servizio a servizio.

La portabilità dei dati, disciplinata dall’articolo 20 del GDPR, facilita la circolazione dei dati e offre agli operatori alternativi la possibilità di esercitare una pressione concorrenziale su operatori come Google. Inoltre, se accompagnata da efficaci meccanismi di interoperabilità, può offrire agli utenti la possibilità di ottenere il massimo potenziale economico dall’uso dei dati personali. Secondo quanto riportato da AGCM, e indicato dalla stessa Google, le implementazioni avverranno nel primo trimestre del 2024. Inoltre, per effetto degli impegni, gli operatori terzi interessati ai dati di Google potranno iniziare a testare la citata soluzione di portabilità diretta per quanto riguarda i servizi Google Search e YouTube con almeno sei mesi di anticipo rispetto al suo effettivo rilascio.

Segui Smartphonology su YouTube!

Il mio colore preferito è il 9. La mia canzone preferita "Il Fu Mattia Pascal". E il mio film preferito è davvero "Catch me, if you can".