Unisciti al canale Telegram di Smartphonology
Wiko Y52

Wiko Y52, lo smartphone con schermo da 5 pollici

Segui Smartphonology su YouTube!

Dopo qualche tempo ecco che Wiko torna a presentare un nuovo smartphone. Come la maggior parte dei propri dispositivi, anche quest’ultimo si rivolge ad utenti che cercano dispositivi di fascia accessibile. Non è il primo smartphone che viene venduto ad un costo inferiore ai 100 euro: un mese fa circa, ha debuttato nel mercato italiano Wiko Y62 Plus. Ora invece ecco Wiko Y52, con la particolarità di avere una diagonale del display di 5 pollici, entrando di diritto nella lista di smartphone compatti.

Il nuovo telefono è pensato a chi favorisce un device maneggevole, con la batteria, secondo il produttore, in grado di assicurare un giorno di autonomia. Prosegue inoltre la svolta eco-friendly dell’azienda, che così come la linea PowerU, ripropone il packaging 100% riciclabile e una batteria removibile anche per Wiko Y52. Inoltre viene rimosso dalla confezione anche l’alimentatore. Una scelta, secondo l’azienda, utile a ridurre la quantità di rifiuti elettronici.

Le specifiche tecniche di Wiko Y52

A bordo del telefono di Wiko troviamo Android 11 nella versione GO Edition. Lo smartphone è 4G, con trasmissione dati HSPA +42 Mbps, ed è mosso da un SoC Quad-Core UNISOC SC9832E. Ha 1 GB di RAM e 16 GB di storage, espandibili via microSD fino a 64 GB, mentre la batteria è da 2.020 mAh. Le dimensioni sono di 143,2 x 73,5 x 10,2mm e pesa 153 grammi. Lo schermo è da 5 pollici con risoluzione FWVGA+ da 480 x 854 pixel. Due le fotocamere, una anteriore VGA e una posteriore da 5 Mpixel.

Lo smartphone sarà disponibile nei prossimi giorni nelle catene di elettronica al costo di 79,99 euro.

Iscriviti alla newsletter!

Non perdere neanche un aggiornamento di Smartphonology: ricevi gratuitamente recensioni in anteprima, rassegne e novità dal mondo della telefonia!

* indicates required
Accettazione privacy
Roberto Cosentino
Giornalista pubblicista, fotografo. Da sempre appassionato di tecnologia, lavoro nell'editoria dal 2010, prima come fotografo e fotoreporter, infine come giornalista. Dopo le esperienze da NotebookItalia, PacoDigit e PC Professionale, ecco a voi Smartphonology.