Unisciti al canale Telegram di Smartphonology

USA, lo stop alle vendite di Apple Watch è una tegola


L’International Trade Commission (ITC) degli Stati Uniti, a seguito di una controversia sui brevetti, ha imposto ad Apple l’interruzione delle vendite di Apple Watch Ultra 2 e Series 9 negli USA. Lo stop arriva a pochi giorni da Natale e dovrà avere luogo a partire dal 24 dicembre. Nessuna novità, in realtà. ITC conferma una sentenza del gennaio scorso. Secondo l’organizzazione, l’azienda di Cupertino ha violato dei brevetti della società di tecnologia medica Masimo, in particolare della tecnologia in grado di rilevare i livelli di ossigeno nel sangue. La funzionalità è stata introdotta su Apple Watch 6 nel 2020, ma il divieto riguarderà solo gli ultimi modelli, perché sono gli unici attualmente in vendita con questa caratteristica.

Lo stop vero e proprio è avvenuto sul sito di Apple ormai un paio di giorni fa, mentre nei negozi fisici avverrà dopo la Vigilia di Natale, cioè al termine del periodo di revisione presidenziale di 60 giorni. Il Presidente Biden potrebbe porre il veto sul divieto, ma non è probabile che ciò avvenga. ITC ha inoltre respinto la mozione di Apple di sospendere il divieto in attesa di appello. Il divieto coinvolge però solo Apple, ciò vuol dire che i rivenditori terzi potranno continuare a vendere i dispositivi frattanto che durerà la fornitura. La data del 24 dicembre dovrebbe comunque aiutare l’azienda tecnologica a realizzare comunque vendite soddisfacenti in vista del Natale. L‘azienda, ovviamente in disaccordo con la decisione, presenterà appello il 26 dicembre, dopo la scadenza del periodo di revisione presidenziale.

Secondo una ricerca di Statista Consumer Insights l’Apple Watch è l’indossabile per il fitness più popolare negli Stati Uniti. Non che sia difficile in realtà; il 59% degli oltre 3.000 utenti intervistati tra ottobre 2022 e settembre 2023 ha affermato di avere a che fare con un Apple Watch. In seconda posizione Fitbit, con appena il 27% degli intervistati. Samsung, Google e Garmin sono molto più indietro, dimostrando la supremazia di Apple almeno negli USA.

Infografica: la popolarità dell'Apple Watch non ha eguali negli Stati Uniti |  Statista
Giornalista pubblicista, SEO Specialist, fotografo. Da sempre appassionato di tecnologia, lavoro nell'editoria dal 2010, prima come fotografo e fotoreporter, infine come giornalista. Ho scritto per PC Professionale, SportEconomy e Corriere della Sera, oltre ovviamente a Smartphonology.