Unisciti al canale Telegram di Smartphonology

Tripletta Motorola: ecco moto g04, g24 e g34


Motorola presenta per l’Italia un terzetto di dispositivi al di sotto dei 200 euro, all’insegna dello stile e del colore. I nuovi device sono disponibili già da oggi. Ecco le caratteristiche del trio. Il più performante, moto g34, è stato presentato in India una decina di giorni fa.

moto g24

Lo smartphone ha dimensioni di 163 x 75 x 7,9 mm e pesa 180 grammi; dispone di un design idrorepellente certificato IP52, mentre il sensore di impronte digitali è montato lateralmente. Tre le colorazioni: Matte Charcoal, Ice Green e Pink Lavender. Non mancano il jack audio da 3,5 mm, speaker stereo e tecnologia Dolby Atmos. Il nuovo moto g24 offre uno schermo da 6,5 pollici con refresh rate fino a 90Hz; la luminosità supera di poco i 500 nits, mentre la risoluzione è HD+. Sotto al pannello troviamo il MediaTek Helio G85, coadiuvato da 4 GB di RAM, mentre l’archiviazione è da 128 GB di tipo eMMC 5.1. Lo storage è espandibile via microSD fino a 1TB. A bordo Android 14. Anche la RAM si può espandere fino a 8 GB virtualmente. La batteria è da 5.000 mAh e supporta la carica rapida fino a 15W. Il reparto fotografico di moto g24 è da 50 Mpixel per la fotocamera principale, mentre c’è anche una fotocamera macro da 2 Mpixel; i selfie sono offerti da una fotocamera da 8 Mpixel.

moto g04

Il nuovo moto g04 prevede dimensioni di 163,4 x 74,5 x 7,9 mm e pesa circa 180 grammi. Anch’esso certificato IP52, differisce per specifiche rispetto al precedente modello. Troviamo infatti il chipset Unisoc T606, 4 GB di RAM e 64 GB di storage. La batteria è sempre da 5.000 mAh, con carica da 10W. Due le fotocamere, una da 16 Mpixel e quella forntale da 5 Mpixel.

Prezzi e disponibilità 

Il nuovo moto g34 5G è disponibile da oggi in Italia al prezzo di 189,90 euro, mentre moto g24 è disponibile al prezzo di 139,90 euro. Infine, moto g04 sarà disponibile nelle prossime settimane in Italia al prezzo di 129,90 euro. 

Giornalista pubblicista, SEO Specialist, fotografo. Da sempre appassionato di tecnologia, lavoro nell'editoria dal 2010, prima come fotografo e fotoreporter, infine come giornalista. Ho scritto per PC Professionale, SportEconomy e Corriere della Sera, oltre ovviamente a Smartphonology.