Unisciti al canale Telegram di Smartphonology
TCL Book 14 Go

TCL Book 14 Go, al CES 2022 il primo laptop di TCL

Segui Smartphonology su YouTube!

Diverse le novità introdotte al CES 2022 da TCL, tra cui il primo laptop dell’azienda, ovvero TCL Book 14 Go. Si tratta di un computer portatile con un display da 14,1 pollici. Il portatile è un dispositivo che si rivolge principalmente agli studenti e che sarà lanciato in primavera al prezzo di circa 350 dollari.

Le caratteristiche di TCL Book 14 Go

Il laptop si basa sul chipset Snapdragon 7c, non recentissimo, ma adeguato per il target a cui si rivolge. Supportato da 4 GB di RAM, equipaggia anche 128 GB di storage, che si possono espandere tramite una SD. Inoltre supporta la connettività 4G, attraverso la possibilità di inserire una SIM Card. Tra le altre opzioni, Wi-Fi 5 e Bluetooth 5.1, oltre al jack audio da 3,5 mm. Ci sono anche due speaker stereo.

TCL Book 14 Go ha una batteria da 40 WHr, che secondo le stime dovrebbe consentire un’autonomia di 10/12 ore, grazie al chipset ben ottimizzato. Attraverso la USB-C può essere caricato anche attraverso il caricabatterie dello smartphone fino 25W. Una ottima soluzione per la mobilità, ma non manca il normale alimentatore da usare in casa. Due le porte USB, una delle quali offre la possibilità di collegare un monitor esterno.

TCL Book 14 Go

Schermo e dimensioni

Lo schermo è da 14,1 pollici con risoluzione di 1.366 x 768 pixel, è spesso 14 mm e pesa 1,3 kg. Composto in plastica, ha anche una cornice in metallo. La colorazione grigia è stata battezzata da TCL “Skywriting“. Non sono ancora state rilasciate informazioni su un’eventuale arrivo in Italia e il prezzo.

via

Iscriviti alla newsletter!

Non perdere neanche un aggiornamento di Smartphonology: ricevi gratuitamente recensioni in anteprima, rassegne e novità dal mondo della telefonia!

* indicates required
Accettazione privacy
Roberto Cosentino
Giornalista pubblicista, fotografo. Da sempre appassionato di tecnologia, lavoro nell'editoria dal 2010, prima come fotografo e fotoreporter, infine come giornalista. Dopo le esperienze da NotebookItalia, PacoDigit e PC Professionale, ecco a voi Smartphonology.