Recensione HUAWEI Watch GT 4

Recensione HUAWEI Watch GT 4 Elegant Pendant


Se si pensa ad accessori eleganti e fancy solitamente non ci si riferisce agli smartwatch, che per natura appaiono generalmente più vistosi degli orologi classici. Ebbene questa volta HUAWEI, mantenendo fede alla sua natura molto attenta al design ed ai dettagli, è riuscita a realizzare ancora una volta un prodotto molto gradevole, non solo a livello estetico. Nelle scorse settimane abbiamo testato HUAWEI Watch GT4 nella linea Ele gant Pendant da 41mm, con il cinturino d’acciaio color argento e disponibile in altre due versioni. Queste sono evoluzioni dai precedenti modelli i quali prevedevano la versione in acciaio inossidabile color oro. Inoltre, sono state apportate diverse funzionalità lato software, che hanno reso lo smartwatch versatile e utile nella vita di tutti i giorni.

La confezione

La confezione si presenta come un cubo bianco, il volume è contenuto. Al suo interno l’orologio, con un elegante e comodo cinturino d’acciaio argentato con maglie regolabili. Il packaging prevede anche alcune maglie extra nel caso fosse necessario allargare il cinturino; infine troviamo anche la base di ricarica e il cavo. Il caricatore è il HUAWEI Watch Wireless in ceramica ossidata ad alta conducibilità termica.

Il design HUAWEI Watch GT 4

Cominciamo dall’estetica dell’orologio, il design si conferma elegante, la colorazione Silver, intervallata da sottili linee dorate che incorniciano le maglie, ciò lo rende ideale per ogni occasione e momento della giornata. Questa colorazione è ottenuta con un processo artigianale delicato e articolato, che annovera oltre 17 procedure le quali richiedono estrema precisione e attenzione ai dettagli. Il corpo dell’orologio è in acciaio inossidabile, robusto e in grado di resistere alla corrosione. L’attenzione particolare nella costruzione fanno apparire il wearable come un prezioso gioiello, che non è solo un monile di bellezza, ma un accessorio molto interessante grazie alle funzionalità per il fitness e la salute che analizzeremo poi.

Le dimensioni sono nella media (41,3 x 41,3 x 9,8 mm e pesa circa 38 grammi) per chi è abituato ad indossare uno smartwatch lo spessore lo rende leggermente ingombrante. Il peso non si sente e le maglie, regolabili con facilità, lo rendono adattabile ad ogni dimensione di polso o abitudine di vestizione, anche se per il corretto funzionamento non deve essere indossato troppo largo. Questo aspetto costituisce un miglioramento rispetto ai cinturini d’acciaio delle precedenti versioni (particolarmente amato da chi scrive) che tuttavia, presentando un cinturino di misura standard, aumentavano lo spessore e la difficoltà nella pulizia. A sinistra del quadrante sono presenti due tasti, uno più grande a rotella che consente di scorrere tra le app ed uno più piccolo personalizzabile. Nella parte sottostante, a contatto con il polso, i sensori che a volte possono lasciare qualche piccolo segno; tuttavia, anche questo aspetto appare migliore delle versioni precedenti. Da segnalare la possibilità di resistere ad immersioni fino a 5 ATM, ed è certificato IP68. Al suo interno troviamo inoltre il GPS, uno speaker e il microfono.

Lo schermo dell’orologio

Ottimo lo schermo AMOLED da 1,32 pollici con risoluzione da 466 x 466 pixel. Lo schermo presenta una cornice sottile che consente una visualizzazione più ampia delle schermate. I quadranti preinstallati si confermano colorati, eleganti e piacevoli. Utilizzando l’app HUAWEI Health è possibile variare la scelta. Si possono inoltre customizzare scegliendo ad esempio se visualizzare la data, i passi o le calorie bruciate a seconda delle esigenze o acquistare altri temi. Lo schermo nella nostra prova si è dimostrato resistente e non soffre troppo le ditate.

L’autonomia e le performance

HUAWEI riferisce che il prodotto può garantire fino a sette giorni di autonomia per il modello 41 mm che abbiamo provato, mentre il modello da 46mm garantisce fino a 14 giorni. La nostra esperienza di utilizzo conferma la durata della batteria, con un utilizzo continuo del monitoraggio cardiaco e del monitoraggio stress/sonno. Anche la funzionalità delle telefonate risulta, oltre che estremamente pratica, funzionale poiché la voce risulta chiara sia per chi ascolta sia per l’interlocutore, per consentire di continuare a svolgere le attività in corso. Prontamente reattiva l’accensione del display al movimento del polso, così come la navigazione nelle varie opzioni e tool all’interno dell’orologio.

Il software di HUAWEI Watch GT4

A bordo dell’orologio abbiamo HarmonyOS 4, che si collega all’app HUAWEI Health. Abbiamo provato lo smartwatch su Android e, con qualche accortezza, si ricevono le notifiche per le app selezionate. L’app HUAWEI Health mostra una grafica rinnovata e molto intuitiva soprattutto per la parte di monitoraggio dei parametri ed i consigli riguardanti la salute quotidiana. Nel nuovo modello sono stati migliorati i widget che consentono di monitorare sia le app di utilità sia quelle legate al benessere. Il vantaggio è che vengono visualizzati all’interno della stessa schermata con accesso ai singoli servizi che si desidera consultare.

Per quanto riguarda le notifiche dei servizi messaggistica più utilizzati c’è la possibilità di rispondere con parole preimpostate o emoji, ma non di visualizzare foto o rispondere con il tastierino. Migliorata e più sensibile la rilevazione del battito cardiaco attraverso la tecnologia TruSeen 5.5+ che consente, grazie all’integrazione con l’AI, di creare un database personale del funzionamento cardiaco migliorandone la precisione durante l’allenamento. Ciò si estende anche al monitoraggio del sonno e alla rilevazione dell’ossigeno nel sangue.

HUAWEI riferisce anche un miglioramento nel calendario mestruale, funzione che ora integra anche i dati provenienti dal monitoraggio della frequenza cardiaca e della temperatura cutanea permettendo previsioni più accurate. Tuttavia, l’app continua a non contemplare la modalità gravidanza che permetterebbe di adattare i consigli sulla salute a questo periodo. Viene riferito un miglioramento anche nella funzione tracciamento della qualità del sonno con l’aggiornamento a HUAWEI TruSleep 3.0 che permette un monitoraggio più sensibile ed accurato del sonno notturno, ma anche dei sonnellini. In particolare, viene posta attenzione al monitoraggio del respiro durante il sonno al fine di evidenziare eventuali anomalie da segnalare al proprio medico (pur non trattandosi di un dispositivo medico).

Infine, con questo modello viene presentato il programma Stay Fit che consente un tracking scientifico delle calorie che consente di personalizzare il proprio fabbisogno unito al piano di allenamento, con aggiornamenti durante il corso della giornata per supportare l’utente nel raggiungimento dei propri obiettivi.

Conclusioni

Questa versione da 41 mm del HUAWEI Watch GT 4 costa 399,90 euro con in regalo le FreeBuds SE. Il prezzo è adeguato considerando si tratti di un prodotto di alta fascia. Molto bene i miglioramenti lato software; le diversità estetiche non gli conferiscono una personalità e unicità, ma ogni stile è pensato per un target specifico. Questo ad esempio si rivolge principalmente ad un pubblico che ricerca i dettagli estetici (in linea con la filosofia Fashion Forward lanciata da HUAWEI con questo dispositivo) e che ama tenere sotto controllo salute e fitness, senza rinunciare ad una parte più funzionale.

Seguici su Facebook!

Mi chiamo Lisa Passoni e sono una psicoterapeuta e neuropsicologa. Lavoro prevalentemente con bambini e famiglie. Sono da sempre appassionata di tecnologia, libri e serie TV.