Unisciti al canale Telegram di Smartphonology

Obbligo vaccinale over 50, tutte le misure del nuovo DL

Segui Smartphonology su YouTube!

A fronte dell’aggravarsi della situazione sanitaria in Italia, in giornata è stato approvato l’ennesimo decreto-legge nel giro di poche settimane, a pochi giorni di distanza dall’ultimo. Per la prima volta si parla di obbligo vaccinale, ecco tutti i dettagli relativi al nuovo provvedimento.

Obbligo over 50 e Super Green Pass

Il 2022 porta con sé il primo obbligo vaccinale come misura per fronteggiare l’aggravarsi della pandemia. Per ora si procede per fascia d’età e per ora l’obbligo è previsto per i cittadini over 50. L’obbligo sarà in vigore fino al 15 giugno. Sono esclusi dall’obbligo gli esentati per “accertato pericolo per la salute”, attestate dal medico di medicina generale o dal vaccinatore.

La popolazione della fascia d’età dai 50 anni in poi, a partire dal 15 febbraio se lavoratori pubblici e privati, compresi magistrati e in ambito giudiziario, dovranno essere muniti di Super Green Pass, ottenuto tramite vaccinazione o guarigione da COVID-19. Diversamente, non sarà possibile presentarsi sul posto di lavoro e ricevere lo stipendio. I “trasgressori” potranno essere considerati come assenti ingiustificati senza conseguenze disciplinari, con il diritto alla conservazione del rapporto di lavoro. Chi si presenta nonostante l’obbligo senza aver provveduto alla vaccinazione, potrà subire una sanzione amministrativa tra i 600 e i 1.500 euro. Le aziende potranno provvedere alla sostituzione del lavoratore rimasto a casa per dieci giorni, rinnovabili fino al 31 marzo 2022.

Green Pass Base per parrucchieri e banche

Pe accedere ad alcuni servizi, come ad esempio in banca o dal parrucchiere, bisognerà esibire il Green Pass base, ottenuto tramite tampone, vaccino o guarigione.

Scuola

Per la scuola elementare, con un solo contagio, rimane prevista la presenza con testing di verifica, ma se i contagi sono più di uno, è prevista la didattica a distanza. Per le superiori e alle medie, questa condizione si verificherebbe al quarto caso in classe, ma con tre si rimane in presenza e monitorati. Mentre i non vaccinati dovranno seguire le lezioni da casa. Obbligo di FFP2 in presenza.

Per le scuole secondarie di primo e secondo grado gli studenti dovranno fare autosorveglianza, con test gratuiti. Per la misura il Commissario per l’Emergenza ha autorizzato 92.505.000 di euro fino al 28 febbraio.

Smart working

Nonostante un’iniziale riluttanza del ministro Brunetta, le amministrazioni pubbliche e i datori di lavoro privati potranno usare gli strumenti di flessibilità per lo smart working.

Giornalista pubblicista, fotografo. Da sempre appassionato di tecnologia, lavoro nell'editoria dal 2010, prima come fotografo e fotoreporter, infine come giornalista. Dopo le esperienze da NotebookItalia, PacoDigit e PC Professionale, ecco a voi Smartphonology.
adbanner