Non siamo in grado di consegnare il pacco: attenti alla truffa

Aiutaci a crescere: lasciaci un like :)

Diversi utenti (tra cui noi) in queste ore stanno ricevendo l’SMS da un’organizzazione truffaldina che si spaccia per le Poste Italiane. Il contenuto del messaggio: “Non siamo in grado di consegnare il pacco a causa dell’indirizzo non valido. Modificare l’indirizzo per la consegna tempestiva” a cui fa seguito un link malevolo. Inutile dire di non cliccare per nessun motivo sul link.

I pericoli che si rischiano dopo aver cliccato su un link simile e inserire i propri dati sono numerosi e possono avere conseguenze gravi per la sicurezza delle informazioni personali e finanziarie. Lo smishing è una forma di phishing che sfrutta messaggi SMS per indurre le vittime a fornire informazioni sensibili, come credenziali di accesso, numeri di carte di credito o dati personali. Cliccando su un link malevolo, l’utente viene reindirizzato a una pagina web fraudolenta che imita l’aspetto di un sito legittimo, ingannando la vittima nell’inserimento dei propri dati sensibili. Queste informazioni possono poi essere utilizzate dai cybercriminali per commettere frodi, furti di identità o altri crimini informatici.

Inoltre, il semplice fatto di cliccare su un link smishing potrebbe esporre il dispositivo a malware o virus, compromettendo ulteriormente la sicurezza dei dati e del sistema. È fondamentale riconoscere e evitare queste trappole, prestando attenzione ai messaggi sospetti e verificando l’autenticità dei link prima di interagire con essi.

Se hai accidentalmente cliccato su un link smishing e inserito i tuoi dati, è importante agire rapidamente per limitare i danni e proteggere le tue informazioni personali. Ecco alcuni passaggi da seguire:

  1. Cambia le password: Modifica immediatamente le password delle tue credenziali che potrebbero essere state compromesse. Usa password complesse e uniche per ogni account e considera l’uso di un gestore di password per mantenerle al sicuro.
  2. Monitora i tuoi conti bancari e le carte di credito: Controlla regolarmente i tuoi estratti conto e le transazioni sulle carte di credito per rilevare eventuali attività sospette. Se noti transazioni non autorizzate, segnalale immediatamente alla tua banca o all’istituto finanziario.
  3. Attiva l’autenticazione a due fattori (2FA): Abilita l’autenticazione a due fattori, se disponibile, per aggiungere un ulteriore livello di sicurezza ai tuoi account.
  4. Aggiorna il software antivirus: Assicurati di avere un software antivirus aggiornato sul tuo dispositivo e esegui una scansione completa per verificare la presenza di malware o virus.
  5. Monitora il tuo credito: Considera l’opzione di monitorare il tuo credito tramite un’agenzia di valutazione del credito per individuare rapidamente eventuali attività fraudolente che coinvolgono il tuo nome e il tuo punteggio di credito.
Giornalista pubblicista, SEO Specialist, fotografo. Da sempre appassionato di tecnologia, lavoro nell'editoria dal 2010, prima come fotografo e fotoreporter, infine come giornalista. Ho scritto per PC Professionale, SportEconomy e Corriere della Sera, oltre ovviamente a Smartphonology.