Nokia sposta in Europa la produzione dei telefoni 5G


Piccola grande rivoluzione in Nokia, che dopo molti anni effettua un cambio di immagine del proprio logo. Una mossa non proprio apprezzata dagli utenti e dai fan, a giudicare dai meme che circolano sul Web. Ma non solo. Infatti, in seguito alla presentazione del nuovo trio di smartphone, HMD Global ha annunciato che la produzione dei telefoni 5G a brand Nokia sarà trasferita in Europa. Questo renderà la casa dei telefoni Nokia il primo grande fornitore di smartphone a livello mondiale a portare la produzione in Europa. Sarà anche un modo per applicare la metodologia “software security e privacy by design”, anche per via delle severe disposizioni in materia di produzione e collaudo in vigore in UE. Inoltre, dal 2019, tutti i dati di utenti e aziende vengono archiviati su server ad hoc in Finlandia.

Le dichiarazioni

“Siamo molto lieti di annunciare questo primo passo nel nostro percorso di trasferimento della produzione di dispositivi 5G in Europa”, dichiara Jean-Francois Baril, Co-Founder, Chairman and CEO di HMD Global. “Il marchio Nokia ha una lunga storia di successi nel mercato europeo e con questa mossa continueremo a rafforzare la nostra posizione di unico grande fornitore europeo di smartphone”.

“I nostri clienti si fidano di noi per l’offerta di dispositivi sicuri, durevoli e sostenibili, e noi manteniamo questa promessa lavorandoci a stretto contatto per soddisfare le loro esigenze in materia di sicurezza. I nostri piani futuri prevedono ulteriori investimenti in software security, così da poter offrire ai nostri clienti programmi e funzioni di sicurezza personalizzate”, conclude Baril.

Segui Smartphonology su YouTube!

Giornalista pubblicista, SEO Specialist, fotografo. Da sempre appassionato di tecnologia, lavoro nell'editoria dal 2010, prima come fotografo e fotoreporter, infine come giornalista. Ho scritto per PC Professionale, SportEconomy e Corriere della Sera, oltre ovviamente a Smartphonology.