Nokia G22 lo ripari da casa con iFixit


Nel corso del Mobile World Congress Nokia ha presentato Nokia C22, Nokia C32 e Nokia G22. Quest’ultimo è stato oggetto di una collaborazione con iFixit. La sinergia tra i due brand ha portato alla possibilità di accedere a guide, strumenti e ricambi per una riparazione in autonomia del dispositivo. Inoltre la produzione degli smartphone Nokia ora si sposta in Europa, portando HMD Global ad un interessante primato: è infatti la prima azienda a costruire smartphone 5G nel continente europeo.

Come cambia Nokia G22

Il successore di G21 che abbiamo recensito diverso tempo fa, è stato progettato per essere facilmente riparabile. La svolta rientra nei piani di conferire agli smartphone una maggior longevità e rispettare un argomento di cui si discute da tempo a Bruxelles, riguardo al diritto della riparabilità dei dispositivi. Un motivo in più per non aumentare gli e-waste. Le guide permetteranno di sostituire schermi danneggiati, porte di ricarica malfunzionanti, o le batterie non più performanti. Inoltre Nokia G22 è anche dotato di una scocca in plastica riciclata al 100%. L’audio è OZO Playback, per una migliore fruizione audio, in particolar modo nei bassi. A livello software sono offerti fino a 3 anni di aggiornamenti mensili della sicurezza, due anni di aggiornamento del sistema operativo e tre anni di garanzia senza costi aggiuntivi.

Il nuovo smartphone sarà disponibile nelle colorazioni Meteor Grey e Lagoon Blue, nella configurazione 4/128 GB al costo di 189 euro. Il kit di montaggio e i pezzi di ricambio per Nokia G22 saranno disponibili all’acquisto sul sito di iFixit.com in Europa. Il kit prevede display, batteria e porta di ricarica, con prezzi non ancora comunicati.

Le specifiche tecniche di Nokia G22

Le dimensioni dello smartphone saranno di 165 x 76,1 x 8,4 mm e peserà 196,2 grammi. Non mancherà un ingresso per il jack audio da 3,5 mm. Lo schermo del telefono sarà di 6,5 pollici, con risoluzione da 1.600 x 720 pixel e un notch a V. Il refresh rate sarà di 90Hz, mentre la luminosità sarà fino a 500 nits. La protezione è invece firmata Corning Gorilla Glass 3. Tra le altre caratteristiche, un sensore di impronte digitali laterale, NFC, Bluetooth 5.0 e protezione IP52. Il reparto fotografico prevede una fotocamera principale da 50 Mpixel, con apertura f/1.8. Presenti anche due fotocamere da 2 Mpixel, una per le foto macro e una per la profondità di campo; la fotocamera anteriore è da 8 Mpixel.

Lo smartphone 4G, sarà mosso dal chipset Unisoc T606, come detto in precedenza disporrà di 4 GB di RAM e 128 GB di storage. Si potrà espandere la memoria fino a ben 2 TB via microSD (lo slot sarà ibrido). A bordo Android 12, con due aggiornamenti al sistema operativo. La batteria è da 5.050 mAh con carica rapida 20W con tecnologia Power Delivery 3.0. Secondo il produttore, la batteria, che sarà facilmente sostituibile, potrà offrire più dell’80% della capacità anche dopo 800 cicli di ricarica.

Le altre novità

Al Mobile World Congress Nokia ha presentato anche Nokia C32, un telefono dal costo inferiore ai 200 euro, con design raffinato e una finitura in vetro temperato. A bordo Android 13, sarà disponibile nei colori Charcoal, Autumn Green e Beach Pink e nella configurazione 4/64 GB a partire da 149 euro. Nokia C22 sarà disponibile nei colori Midnight Black e Sand e nella configurazione 2/64 GB a partire da 129 euro. Infine sul sito di Nokia sarà possibile acquistare il nuovo caricatore Nokia 65W Dual Port, che è stato realizzato con una custodia al 70% composta da materiali riciclati. Sarà disponibile sul sito ufficiale di Nokia a 49,99€.

Seguici su Facebook!

Giornalista pubblicista, SEO Specialist, fotografo. Da sempre appassionato di tecnologia, lavoro nell'editoria dal 2010, prima come fotografo e fotoreporter, infine come giornalista. Ho scritto per PC Professionale, SportEconomy e Corriere della Sera, oltre ovviamente a Smartphonology.