Unisciti al canale Telegram di Smartphonology
smartphone con 108 megapixel, ecco gli sconti di Natale

Motorola Edge 20 si fa in tre: ecco la nuova linea

Un trio performante, con display OLED ampi e fotocamere evolute a prezzi accessibili. Tutti i dettagli sulla nuova linea Motorola Edge 20 che manda in pensione il binomio dello scorso anno.

Un trio performante, con display OLED ampi e fotocamere evolute a prezzi accessibili. Tutti i dettagli sulla nuova linea Motorola Edge 20 che manda in pensione il binomio dello scorso anno.

Da quando Motorola Edge (qui la recensione) è stato presentato insieme alla versione Plus la prima volta, è passato più di un anno. Il binomio segnava il ritorno di Motorola sulla fascia alta del mercato, dopo una consistente presenza sulla fascia media. Quest’anno la casa alata ha preferito aspettare qualche mese in più rispetto lo scorso anno, per presentare il nuovo Motorola Edge 20, a cui si aggiungono anche la versione Lite e Pro.

Motorola Edge 20
Il trio in diverse colorazioni

Motorola Edge 20 Pro

Partiamo dal più performante dei tre, lo smartphone è caratterizzato da dimensioni di 163 x 76 x 7,99 mm. Il peso è di 190 grammi nelle colorazioni Midnight Blue e Iridescent White, e 185 grammi nella colorazione Blue Vegan Leather. Costituito in vetro 3D nella parte posteriore, è certificato IP52. La parte frontale prevede un ampio display OLED da 6,7 pollici, con protezione Gorilla Glass 5 e rivestimento anti-ditate; supporto HDR10+ e 144Hz di frequenza d’aggiornamento. Sotto allo schermo il Qualcomm Snapdragon 870, coadiuvato da 12 GB di RAM e 256 GB di storage. La batteria è da 4.500 mAh con ricarica rapida da 30W. Il reparto fotografico prevede tre fotocamere posteriori, la prima da 108 Mpixel, una seconda da 8 Mpixel con lente tele 5x e stabilizzatore ottico e una terza da 16 Mpixel grandangolare con lente da 119°. La fotocamera anteriore è da 32 Mpixel.

Motorola Edge 20

Con la versione Pro condivide l’ampio schermo, ma cambia il chipset, ora uno Snapdragon 778, con 8 GB di RAM e storage da 128 o 256 GB. Cambia anche la batteria, ora da 4.000 mAh, che ne riduce il peso a 163 grammi e le dimensioni a 163 x 76 x 6,99 mm. Invariato il reparto fotografico anche se la lente tele ora è da 3x, mentre cambia la costruzione. Il display ora è protetto da Corning Gorilla Glass 3, sempre con rivestimento anti-ditate. La cornice è in alluminio, ma il retro in plastica.

La versione Lite

Motorola Edge 20 Lite vede una serie di differenze che non lo rendono poi così “lite”. Partiamo dalle dimensioni, ora di 165,8 x 75,9 x 8,2mm e un peso di 185 grammi. Anche per lui un display OLED da 6,7 pollici, ma con frequenza d’aggiornamento da 90Hz. A bordo il MediaTek 720 5G; la batteria questa volta è da 5.000 mAh e a differenza dei due modelli precedenti, ha una configurazione di memoria da 8/128 GB con storage espandibile via microSD. Inoltre è l’unico della linea a disporre di jack audio da 3,5 mm (gli altri in confezione hanno l’adattatore), mentre perde la lente tele nel reparto fotografico, sostituita da una fotocamera da 2 Mpixel per il calcolo della profondità di campo e la fotocamera grandangolare è invece da 8 Mpixel con lente da 118°.

Disponibilità e prezzi

La famiglia Motorola Edge 20 sarà disponibile nelle prossime settimane. Il Pro sarà disponibile in tre colorazioni: Midnight Blue, Iridescent White e Blue vegan al prezzo di 699,90 euro. La versione mediana, sarà possibile da acquistare in due colorazioni, la Frosted Grey e Frosted White a partire da 449,90 euro. La versione Lite invece nelle colorazioni Electric Graphite e Lagoon Green a partire da 379,90 euro.
Interessante il cambio di rotta di Motorola, che rispetto allo scorso anno riduce sensibilmente i prezzi. Basti pensare che la versione più performante costa 100 euro in meno al lancio rispetto ad Edge normale dello scorso anno e quasi 500 euro in meno rispetto alla versione Plus sempre del 2020. Inoltre piacevole l’aggiunta di una versione sotto ai 400 euro, comunque performante, ma a prezzo accessibile.

Stories

Smartphonology sarà gratuito per sempre. Puoi sostenere il nostro lavoro attraverso una donazione: se ti va e il contenuto che hai trovato sul giornale ti è stato utile, puoi offrirci un caffè su PayPal, cliccando qui.

Giornalista pubblicista, fotografo. Da sempre appassionato di tecnologia, lavoro nell'editoria dal 2010, prima come fotografo e fotoreporter, infine come giornalista. Dopo le esperienze da NotebookItalia, PacoDigit e PC Professionale, ecco a voi Smartphonology.
Recensione OPPO Pad Air I Galaxy Watch4 e Watch5 prevengono l’obesità Smartphone Black Friday!
adbanner