Unisciti al canale Telegram di Smartphonology

Italiani a caccia di occasioni: boom del second hand su Amazon


Il recente studio condotto da Amazon rivela una crescente passione degli italiani per lo shopping di prodotti di seconda mano. Nel 2023, le vendite di questi articoli su Amazon.it hanno registrato un incremento superiore al 20% rispetto all’anno precedente. Il 71% dei consumatori ammette di prediligere la ricerca di offerte su prodotti usati e ricondizionati, con il 41% che dichiara di cercare sempre prima l’usato, un’abitudine radicata ormai da oltre cinque anni.

L’interesse non si limita alla ricerca: il 94% dei consumatori confronta i prezzi dell’usato con quelli nuovi durante gli acquisti online. Sorprendentemente, il 44% si rifiuta di pagare il prezzo pieno per qualsiasi tipo di prodotto, dai vestiti alla tecnologia, fino agli articoli per la casa. Questa tendenza si riflette anche nelle scelte natalizie, con il 50% degli intervistati che prevede di regalare un prodotto di seconda mano di qualità, un forte aumento rispetto al 19% del 2022. Nonostante questo entusiasmo, solo il 26% degli intervistati considererebbe la riparazione di un elettrodomestico rotto. Invece di riparare, l’8% degli adulti ammette di gettare via oggetti come tostapane e bollitori guasti, mentre il 21% opta per il riciclo. La mancanza di conoscenze pratiche e la paura di aggravare i danni sono le principali ragioni dietro questa scelta.

Amazon Second Chance offre una soluzione, permettendo ai clienti di trovare prodotti restituiti e ricondizionati, oltre a consigli su come riciclare e scambiare elettronica, andando oltre la semplice riparazione domestica. Nel 2022, Amazon ha venduto decine di milioni di prodotti restituiti e ricondizionati in Europa, offrendo risparmi fino al 50% e prolungando la vita dei prodotti. Sam Littlejohn, a capo della divisione Resi e Riparazioni per Amazon in Europa, sottolinea i vantaggi economici e ambientali dell’acquisto di prodotti di seconda mano, incoraggiando anche la riparazione dove possibile.

L’indagine mostra differenze generazionali nell’approccio al seconda mano. La Generazione Z predilige l’usato per vestiti e tecnologia, mentre i Millennials sono più inclini a imparare a riparare oggetti tecnologici. I consumatori della Generazione X e i Baby Boomers mostrano una minore propensione alla riparazione e all’acquisto di usato. Il risparmio economico è il principale motore dietro questi acquisti per tutte le fasce d’età, con l’81% che ritiene positivo risparmiare indipendentemente dalla propria situazione economica. Il 42% degli intervistati enfatizza l’importanza dell’acquisto di usato per prolungare la vita dei prodotti. Amazon Seconda Mano e Amazon Renewed offrono ai clienti l’opportunità di acquistare prodotti usati e ricondizionati di qualità, con un’ampia gamma che va dall’elettronica ai mobili, passando per giocattoli e abbigliamento.

Ogni prodotto è accuratamente ispezionato e classificato, con il supporto della politica di restituzione di 30 giorni e del servizio clienti Amazon. Con queste opportunità, gli italiani non solo risparmiano, ma contribuiscono attivamente a un consumo più sostenibile, rafforzando un’economia circolare in cui ogni prodotto ha una seconda chance.