Unisciti al canale Telegram di Smartphonology
migliorare il WiFi

Come migliorare il WiFi, la guida di D-Link


In Italia la digital transformation è entrata nel vivo. Secondo i dati di Auditel e Censis i consumi della vita digitale degli italiani hanno subito un aumento della spesa in dispositivi quali PC, Smart TV, smartphone, unici accessori e prodotti che hanno subito un incremento dal 2008 ad oggi, anche prima e dopo la pandemia (nonostante qualche difficoltà). I device connessi nelle case degli italiani sono sempre di più, anche con reti Wi-Fi performanti, ma non sempre sono sfruttate al meglio. Il traffico maggiore, più diffuso e zone della casa meno raggiungibili, possono portare a problemi di connessione. Ecco perché D-Link, che ha da poco pubblicato le previsioni per la connettività nel 2023, ha pubblicato la seguente guida per migliorare il WiFi, facendo chiarezza tra le varie tipologie di dispositivi.

migliorare il wifi

La stabilità e la scalabilità dei sistemi mesh

Una rete mesh è un sistema di connettività in cui un router è collegato a più nodi per estendere la copertura del segnale, e può raggiungere anche le zone più remote. I nodi funzionano insieme per creare una singola rete internet, permettendo ai dispositivi di mantenere la connessione passando automaticamente al nodo più vicino, senza interruzioni. Inoltre, una rete mesh può essere facilmente espansa aggiungendo più nodi, a seconda delle necessità. In caso di problemi tecnici su un singolo dispositivo, gli altri nodi possono prendere il suo posto per mantenere la fluidità della rete internet.

migliorare il wifi

I nodi di una rete mesh sono dispositivi che vengono utilizzati per estendere la copertura del segnale e creare una rete internet condivisa. Essi possono essere router o dispositivi specializzati, come ad esempio adattatori Wi-Fi mesh, che si collegano al router principale e ampliano la copertura del segnale. Ogni nodo agisce come un punto di accesso alla rete e consente ai dispositivi di connettersi e comunicare tra loro, creando un’unica grande rete wireless. In questo modo, se un dispositivo si trova lontano dal router principale o in un’area con scarsa copertura, può comunque connettersi alla rete attraverso il nodo più vicino, garantendo una connessione stabile e senza interruzioni. Ecco qualche esempio su Amazon.

I powerline per migliorare il WiFi in case grandi

I Powerline sono dispositivi che permettono di estendere la copertura della connessione internet utilizzando la rete elettrica esistente nella casa. Funzionano creando una connessione tra due o più prese elettriche attraverso la quale vengono trasmessi i dati, permettendo di coprire zone della casa in cui il segnale internet è debole o assente. Questi dispositivi sono composti da un trasmettitore e un ricevitore, e possono essere utilizzati per collegare il router principale ad una zona lontana della casa, dove è difficile ottenere una buona copertura wireless. I powerline sono facili da configurare e utilizzare e non richiedono alcun cablaggio aggiuntivo, essendo sufficiente plug and play. Inoltre, alcuni modelli offrono anche una funzione di access point Wi-Fi integrata per migliorare il WiFi ancora di più.

migliorare il wifi

Per le abitazioni di grandi dimensioni, l’utilizzo di un powerline può essere una soluzione ideale per estendere la copertura della connessione internet. Il powerline utilizza la rete elettrica esistente per trasmettere i dati, permettendo di coprire zone della casa in cui il segnale internet è debole o assente. Per ottenere i migliori risultati, è consigliabile utilizzare più di un powerline, collegando il primo al router tramite un cavo ethernet e alimentando i successivi direttamente dalle prese elettriche. Alcuni modelli più recenti offrono anche una funzione wi-fi integrata, che consente di utilizzarli come access point per aumentare ulteriormente le performance della rete. Ecco qui degli esempi di prodotto in vendita su Amazon.

I range extender per migliorare il WiFi con meno costi

Il range extender, noto anche come ripetitore Wi-Fi, è un dispositivo utilizzato per estendere la copertura della connessione internet. Precede il sistema mesh e offre meno funzionalità, ma rappresenta comunque una soluzione ideale per chi vuole coprire case più piccole o appartamenti. Il range extender ritrasmette il segnale Wi-Fi del router principale, creando una secondaria connessione alla quale i dispositivi possono collegarsi. E’ una soluzione più economica rispetto al sistema mesh.

Come scegliere la soluzione di estensione della copertura di rete

Secondo D-Link, la scelta dipende dalle necessità specifiche del consumatore in termini di performance e copertura della rete. È importante tenere in considerazione anche le dimensioni e le “zone morte” dell’abitazione per una scelta più strategica.

Performance:

  • Il sistema Mesh offre la migliore resa in abitazioni di dimensioni medie, quando ogni nodo è posizionato abbastanza vicino al router principale
  • Il Powerline è la soluzione ideale per estendere la connessione in case ampie e su più piani
  • L’Extender è una soluzione economica per chi ha già una connessione ottimale ma vuole coprire le zone non coperte dal Wi-Fi

Copertura:

  • Il Mesh consente di “aggirare” ostacoli come muri e corridoi per coprire le zone più deboli di un appartamento
  • Il Powerline sfrutta la rete elettrica di tutta la casa per raggiungere ogni punto di una superficie estesa
  • L’Extender è perfetto per abitazioni più piccole, può essere posizionato in punti strategici offrendo una buona copertura a costi contenuti
Il mio colore preferito è il 9. La mia canzone preferita "Il Fu Mattia Pascal". E il mio film preferito è davvero "Catch me, if you can".