Unisciti al canale Telegram di Smartphonology
Quale smartphone rugged comprare

6 smartphone RUGGED da comprare nel 2022

Segui Smartphonology su YouTube!

Gli smartphone rugged sono quei telefoni pensati e progettati per essere utilizzati in ambiti estremi o di lavoro, affinché possano resistere ad elevate cadute, forti urti o a contatto con liquidi. Quello dei telefoni resistenti non è un segmento saturo come quello dei device consumer. Su Amazon ad esempio si trovano principalmente dispositivi di fattura cinese, presenti solitamente su marketplace meno rinomati e con software che non sempre può fare al caso dell’utente. Ci si può aspettare ad esempio di trovare Android privo dei servizi Google, o un’assistenza meno efficace di un produttore altrimenti più noto. In questa breve rassegna prenderemo in considerazione solo gli smartphone di cui ci si può affidare a garanzia, del brand, dell’assistenza etc. Ecco i dispositivi selezionati in ordine alfabetico e presentati tra il 2020 e il 2022:

Cat S62 Pro

Potrebbe essere definito lo smartphone rugged per antonomasia, non fosse altro perché porta con sé il brand di Caterpillar. Non dispone solo di certificazioni per la resistenza a liquidi o cadute, ma anche strumenti di lavoro non sempre individuabili su uno smartphone qualsiasi, o anche rugged. Ad esempio dispone di uno strumento in grado di rilevare umidità, punti caldi, perdite, cortocircuiti e altri elementi utili per uno strumento di lavoro. Non è tra i più economici, viene venduto sul sito ufficiale al costo di circa 730 euro. Qui tutte le caratteristiche.

Motorola Defy, smartphone rugged dalla casa alata dopo 11 anni

Al momento (28 luglio 2021) non sembra essere ancora disponibile per l’Italia, tuttavia sul sito ufficiale è presente una pagina italiana in cui viene data la possibilità di registrarsi ad una newsletter in cui si sarà avvisati della disponibilità del telefono. Presentato nel giugno del 2021, ha un display da 6,5 pollici risoluzione HD+ e protezione Gorilla Glass Victus. Inoltre è certificato IP68. Si avvale dello Snapdragon 662 e ha la batteria più generosa del gruppo con i suoi 5.000 mAh.

motorola defy

Nokia XR20, lo smartphone rugged 5G

Decisamente il più recente della comitiva (la presentazione è del 26 luglio 2021) lo smartphone rugged di Nokia condivide le stesse caratteristiche di resistenza degli altri dispositivi. Il produttore assicura quattro anni di aggiornamenti mensili di sicurezza e tre anni per il sistema operativo.

smartphone rugged: Nokia XR20

Nokia XR20 ha il seto di fotocamere più evoluto degli altri, grazie alla fotocamera principale da 48 Mpixel. A bordo lo Snapdragon 480 e configurazione di memoria da 4/64 GB per l’Italia. Viene venduto in pre-ordine su Amazon al costo di 499,99 euro.

Samsung Galaxy XCover 5 e XCover 6 Pro

Presentato a febbraio, XCover 5 è la generazione del 2021 della linea rugged di Samsung. Certificato per resistere agli urti con la certificazione militare MIL-STD 810H e all’acqua e alla polvere (IP68), lo smartphone rugged ha un display con risoluzione HD+ da 5,3 pollici. A bordo Exynos 850 e configurazione di memoria da 4/64 GB. La batteria è da 3.000 mAh, rimovibile, con ricarica da 15W. Dispone di due fotocamere, una posteriore da 16 Mpixel e una frontale da 5 Mpixel.

Samsung Galaxy XCover 5

All’epoca era stato lanciato per l’Italia al prezzo di 299 euro. Si può trovare leggermente in sconto ancora su Amazon, ma a giugno del 2022, è stata presentata la versione successiva, Samsung Galaxy XCover 6 Pro, un po’ più costoso rispetto al precedente, ma con tante funzionalità in più, come ad esempio il WiFi 6E, un display più fluido, e la Samsung DeX. Il suo arrivo è previsto per luglio 2022.

Samsung Galaxy XCover 6 Pro

Samsung Galaxy XCover Pro

Sebbene sia un po’ più anziano del precedente, XCover Pro viene venduto su Amazon al costo di circa 360 euro. A differenza del telefono presentato quest’anno, ha un display più ampio da 6,3 pollici con risoluzione Full HD+, un binomio di fotocamere più performanti sul retro da 25+8 Mpixel e una frontale da 13 Mpixel. La batteria da 4.050 mAh, è ben più generosa.

Forse un po’ più “vintage”, ma le migliori performance ne fanno preferire l’acquisto rispetto al nuovo arrivato. Da prendere in considerazione sia per il prezzo, sia per le performance.

Iscriviti alla newsletter!

Non perdere neanche un aggiornamento di Smartphonology: ricevi gratuitamente recensioni in anteprima, rassegne e novità dal mondo della telefonia!

* indicates required
Accettazione privacy
Roberto Cosentino
Giornalista pubblicista, fotografo. Da sempre appassionato di tecnologia, lavoro nell'editoria dal 2010, prima come fotografo e fotoreporter, infine come giornalista. Dopo le esperienze da NotebookItalia, PacoDigit e PC Professionale, ecco a voi Smartphonology.